Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il Napoli si ferma ad Udine e la Juve vede molto più da vicino la conquista dell’ennesimo scudetto.

338 0
Il Napoli si ferma ad Udine e la Juve vede molto più da vicino la conquista dell’ennesimo scudetto.

Napoli sconfitto ad Udine ed è così che la Juve è decisamente in fuga con sei punti di distacco.

La classifica pone i bianconeri a 73 punti in  classifica; il Napoli rimane a guardare con i suoi 67 punti.

Ma la sconfitta degli azzurri partenopei potrebbe avere conseguenze anche per le partite future, quelle poche che rimangono prima che la Juve cuci sulla propria divisa l’ennesimo scudetto : infatti prima l’allenatore Sarri e poi il “pepita” Higuain si fanno espellere. Il centravanti argentino rischia una pesante squalifica, anche per il gesto delle mani minacciose sul petto del pessimo direttore di gara.

La rinata Udinese va a segno nel primo quarto d’ora dell’incontro: atterramento di Badu in piena area ad opera di Koulibaly : batte dal dischetto Bruno Fernandez ed è gol.

Il Napoli non ci sta e mena le danze in area dei friulano. Il gol del pareggio arriva infatti al 24°  ad opera del solito “Pepita” su azione che era stata iniziata da Calleyon.

Nel minuto di recupero del primo tempo, l’Udinese ancora in vantaggio : Thereau firma in gol la deliziosa e travolgente azione di un superbo Widmer. E’ una rete che porta l’Udinese in una zona molto più tranquilla per cogliere un successo importante, estromettendo – moto probabilmente – i partenopei dalla lotta per lo scudetto 2016 – 2016.