Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

“Il silenzio dei vivi”: uno spettacolo teatrale in occasione della “Giornata della Memoria”

Lo spettacolo, scritto e diretto dal regista Giovanni Carpanzano, è tratto dal libro di Elisa Springer e parla, con emozionante trasporto e pungente comicità, della Shoah e dello sterminio di molti “ultimi” da parte dei nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale
711 0
“Il silenzio dei vivi”: uno spettacolo teatrale in occasione della “Giornata della Memoria”

In occasione della “Giornata della Memoria”, per il prossimo 27 gennaio, l’Amministrazione Comunale di Lamezia Terme in collaborazione con “Teatro Dintorni” di Salerno e Associazione teatrale “I Vacantusi”, ha patrocinato lo spettacolo Il silenzio dei vivi, organizzato dalla compagnia “Officina Teatrale” e dalla residenza “Re-act” per mantenere desta l’attenzione su una pagina drammatica della storia del ‘900 affinché quanto accaduto non avvenga mai più.

Lo spettacolo, scritto e diretto dal regista Giovanni Carpanzano, è tratto dal libro di Elisa Springer e parla, con emozionante trasporto e pungente comicità, della Shoah e dello sterminio di molti “ultimi” da parte dei nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale.

foto di scena

Il silenzio dei vivi, arricchito dalla testimonianza di Elvira Frenkel, ebrea nata e sopravvissuta nel campo di concentramento di Ferramonti, non accende i riflettori sul grigiore del ricordo spento, ma sul culto della memoria come forza generatrice del futuro.

L’Amministrazione Comunale – ha dichiarato il sindaco Mascaro – non poteva non sostenere una iniziativa volta a sensibilizzare le nuove generazioni su quanto accaduto nel passato.

E come argilla alla quale dare forma – ha continuato il Sindaco – così dobbiamo formare i nostri giovani, stimolando il loro senso civico e di patria, attraverso una chiara conoscenza della storia, come modello di riferimento ma soprattutto, come in questo caso, monito per un vivere da “uomini e donne di intelletto”.

La necessaria rivoluzione culturale, di cui abbiamo bisogno per progettare il futuro, deve partire dalla conoscenza del passato e dalla consapevolezza del presente.

In virtù di ciò – ha concluso Mascaro – l’Amministrazione ha deciso di donare il patrocinio a tale iniziativa, comprendendone pienamente la valenza educativa e didattica.

Lo spettacolo, in scena alle ore 21.00 al Teatro Comunale Franco Costabile di Lamezia Terme, verrà offerto alla città dall’Amministrazione comunale e l’ingresso sarà consentito fino ad esaurimento posti.