Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il Sindaco di Soveria, Pascuzzi, designato alla presidenza dei 17 sindaci dell’assemblea delle municipalita’ del distretto rurale del Reventino

507 0
 Il sindaco di Soveria Mannelli Giuseppe Pascuzzi è stato designato alla presidenza dell’assemblea delle municipalità del Distretto rurale del Reventino. Si tratta di un importante riconoscimento che premia gli sforzi di Pascuzzi nel portare avanti, insieme ai colleghi sindaci, un nuovo sistema di governance territoriale nel comprensorio.
Dichiara soddisfatto il sindaco Pascuzzi: « Dal punto di vista del governo del territorio oggi idealmente si sta tracciando una netta linea di demarcazione tra ciò che è stato finora e ciò che tutti i sindaci negli ultimi 5 anni ci siamo impegnati a pianificare per il futuro. Un futuro molto vicino ricco di grandi potenzialità e prospettive per un comprensorio importante come il nostro. Tutti gli attori, le Istituzioni, le attività produttive, saranno naturalmente portate a consolidare una rete di relazioni che già esiste ma che deve evolvere verso un vero e proprio sistema di governance territoriale, evoluto ed attrezzato ad affrontare le sfide contemporanee. Con il Distretto Rurale inizia la vera programmazione socio economica territoriale, che già abbiamo potuto sperimentare con il GAL del Reventino, con i PISL e prima ancora con PIT, PIAR e così via. Benessere sociale affiancato a benessere economico, questa sarà la prospettiva da dare con i piani di azione al Distretto, passando anche attraverso interventi in materia sanitaria, ad esempio sul piano socio-assistenziale, per aumentare il livello della qualità della vita nel nostro Comprensorio ».
Il Distretto rurale del Reventino è una sorta di agenzia di programmazione, progettazione e sviluppo con compiti prevalenti di supporto ai processi di pianificazione, crescita e stabilizzazione di un’economia locale che vede nella valorizzazione multifunzionale del proprio territorio la sua principale risorsa. L’obiettivo del Distretto  è intercettare tutte le risorse disponibili, sia quelle interne al territorio che esterne (regionali, nazionali ed europee) divenendo quindi punto di riferimento e di attrazione per l’intero comprensorio.
Conclude Pascuzzi: «Il piano d’azione del Distretto diventerà il programma e l’obiettivo di ogni amministrazione che ne fa parte, quindi l’azione di ogni singolo componente del Distretto sarà amplificata fino a comprendere anche tutte quelle degli altri. Questo rappresentava e rappresenta certamente uno dei tasselli più importanti dell’azione politico-amministrativa del Comune di Soveria Mannelli nell’ultimo quinquennio. Riusciamo oggi a vedere coronati tutti gli sforzi fatti in questa direzione e che abbiamo condiviso con piena unità d’intenti con tutti i 17 sindaci del Distretto. Ma quello che più conta è tutto ciò che proprio grazie al Distretto accadrà. Lavorando ad unire le forze ed i territori i risultati non tarderanno ad arrivare. Condividendo un’unica idea di sviluppo, di pianificazione e di crescita i nostri comuni saranno tutti valorizzati, si stabilizzerà l’economia e si creeranno i presupposti per impiantare nuove attività produttive, per attrarre nuovi investimenti e per l’effetto contrastarne lo spopolamento. Devo ufficialmente ringraziare il Gal del Reventino che si è fatto soggetto promotore del Distretto, nella persona del Presidente Dott. Franco Esposito, ma anche tutti i sindaci che hanno convintamente e da subito aderito al progetto».
Del Distretto rurale del Reventino fanno parte i Comuni di Amato, Carlopoli, Cicala, Conflenti, Decollatura, Gimigliano, Martirano, Martirano Lombardo, Miglierina, Motta S.Lucia, Platania, San Mango D’Aquino, San Pietro Apostolo, Serrastretta, Tiriolo, Settingiano, Soveria Mannelli.