Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il talento di Miss Beatrice Antolini

Mercoledì 11 marzo sul palco delle OFF la stralunata ed eclettica artista marchigiana
818 0
Il talento di Miss Beatrice Antolini

La critica l’adora e la considera musicista dal talento multiforme ed unico nel panorama musicale italiano.

Il pubblico, grazie alla sua fittissima attività live, pure. Stiamo parlando di Beatrice Antolini, che salirà sul palco delle Officine Sonore di Lamezia Terme domani mercoledì 11 marzo alle 22.30.

Armonia e disordine, coccole e violenza. È Beatrice, stilosamente stralunata, come sempre. Eclettismo orchestrale condito di psych-rock, cupezze new wave, pop teatrale di dresdendollsiana memoria, sensualità e distacco, cementificano un marchio di fabbrica ormai consolidato nella scena italiana, saturo di multicromatismo umorale ancor prima che sonoro. L’ultimo disco testimonia l’invidiabile stato di salute creativa della bella musicista marchigiana.

Antolini

Beatrice Antolini

Beatrice Antolini trascorre gli anni giovanili a Macerata. La sua passione prende avvio dall’infanzia quando inizia a suonare il pianoforte all’età di tre anni. Si iscrive al conservatorio e partecipa a concorsi internazionali di musica classica ma nel contempo ama suonare il basso e la batteria in gruppi rock locali ed inizia a sperimentare con qualunque cosa possa emettere un suono.

Nel 2002 decide di registrare un gruppo di canzoni che costituiranno la base di ”Big Saloon”, il primo album pubblicato nel 2006 dall’etichetta Madcap Collective, e la reazione del pubblico e della critica non si fa attendere individuando in quest’opera uno stupefacente e fantasmagorico inizio.

Da questo punto in poi, uno straordinario percorso costellato da successo fino all’anno della sua definitiva esplosione: il 2011.

Nel corso di quell’anno, Beatrice viene notata tramite un incontro casuale a Cagliari che le vede sullo stesso palco (idea che è venuta al promoter della manifestazione) dalla grande Lydia Lunch (storica esponente della no-wave newyorkese) che le propone di accompagnarla nel neonato progetto live ”Sister Assasin” in compagnia della talentuosa sassofonista californiana Jessie Evans.

Sempre nel corso del 2011 inizia un nuovo tour con gli A Toys Orchestra in qualità di percussionista/bassista /tastierista.

Nel settembre 2012 suona la chitarra per il compositore australiano Ben Frost nel ”music for six guitars” all’interno della rassegna di musica contemporanea MITO organizzata nella stazione centrale di Milano. Nel 2013 esce Vivid.

E domani, mercoledì 11 marzo, sarà a Lamezia, per la gioia incontenibile dei suoi fans.