Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Impegno a dotarsi di una legge in cui vi sia l’obbligo di dichiarazione su una eventuale appartenenza a logge massoniche.

Accertarsi di eventuali appartenenze a logge massoniche.
276 0
Impegno a dotarsi di una legge in cui vi sia l’obbligo di dichiarazione su una eventuale appartenenza a logge massoniche.

Riceviamo e pubblichiamo

“In vista delle imminenti elezioni del prossimo 26 gennaio per il rinnovo del Consiglio regionale della Calabria, invito pubblicamente i rispettivi candidati alla presidenza, nell’ordine Jole Santelli, Filippo Callipo, Francesco Aiello ,Carlo Tansi , ad impegnarsi qualora chi di loro venisse eletto a governatore, di procedere immediatamente per l’approvazione di una legge in cui vi sia l’obbligo di dichiarazione per Presidente della Giunta regionale,  presidente del Consiglio, consiglieri ed assessori, l’eventuale appartenenza a logge massoniche”.

Ritengo una questione quella dell’obbligo dichiarativo di tutti i componenti dell’assemblea di Palazzo Campanella e degli assessori della Giunta in tema di affiliazione a logge massoniche ,precipua ,soprattutto in una regione come la Calabria, che da anni ,fin dai tempi del giudice Cordova con la sua inchiesta “Mani segrete” dove il procuratore di Palmi era riuscito a scoprire intrecci tra politica-ndrangheta e massoneria in cui il magistrato era arrivato ad indagare su traffici illeciti di rifiuti tossici e di armi, giungendo  oggi con le inchieste della Procura di Catanzaro guidata dal dott. Gratteri, tutto questo non può certamente lasciare indifferenti le istituzioni politiche” .

L’iniziativa  promossa da Colombo contiene altre indicazioni molto utili per  poter accentrarsi nel complesso problema destinato a suscitare altre umori.