Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

In arrivo una corposa sfilza di tasse ed altre scadenze.

Nel nostro Paese sono necessari 30 giorni lavorativi per pagare le tasse, mentre le tasche degli italiani si svuotano sempre più.
608 0

Più che essere attratti dalle novità che cominciano di già ad abbondare nelle vetrine e nei negozi per le prossime festività natalizie, è invece il rebus delle tasse che tiene in apprensione la maggioranza degli italiani, tasse che si dimenano sotto varie voci: Iva, acconti Irpef, addizionali Irpef, Irap, Ires e ritenute di imposta. Per non parlare delle scadenze delle solite bollette di routine: gas, luce, acqua, rifiuti urbani, mutuo, assicurazione.

Un elenco lunghissimo che, a solo programmarli, fa venire i brividi ai polsi, mentre erario ed enti se la spassano per l’enorme introito che si dovrà verificare nelle loro casse.

In uno specifico commento, così riporta l’Ansa: “In Italia il gettito tributario (imposte, tasse e tributi) supera i 490 mld l’anno che andranno all’erario rispettando una serie di scadenze fiscali che si concentrano prevalentemente tra novembre e dicembre e tra giugno e luglio. L’imposta più “impegnativa” da onorare entro novembre sarà l’acconto Ires in capo alle società di capitali (Spa, Srl, Coop, etc.) che pagheranno 14,6 mld. Lavoratori autonomi e imprese verseranno 12,8 mld di Iva. I collaboratori e i lavoratori dipendenti, attraverso i rispettivi datori di lavoro, verseranno ritenute per 11,5 mld. L’acconto Irap costerà alle aziende 6 mld, mentre le ritenute Irpef dei lavoratori autonomi e l’addizionale regionale Irpef “peserà” in entrambi i casi 1 mld.”.

“A causa di un sistema fiscale ancora troppo frammentato” – sottolinea Paolo Zabeo, coordinatore Cgia –  “ nel nostro Paese sono necessari 30 giorni lavorativi per pagare le tasse. In altre parole, tra le code agli sportelli, il tempo perso per recarsi dal commercialista, per compilare moduli, registri e schede, le imprese italiane impiegano 240 ore all’anno per onorare gli impegni con il fisco “.