Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

In ordine alla vicenda carcere cittadino interviene anche Fratelli d’Italia Lamezia Terme, attraverso il suo responsabile delle comunicazioni avv. Cesare Materasso

566 0

Riceviamo e pubblichiamo

Le parole pronunciate ieri nel corso della sua visita dal Ministro della Giustizia Orlando, sull’apertura in Città del Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria, sono in linea e confermano quanto avevamo affermato mesi addietro anche noi – afferma l’avv. Materasso.

Ottenere il Provveditorato, è un risultato importante per la Città, evita non solo che la detta Amministrazione lasci definitivamente il territorio e costituisce, altresì, un punto di partenza rilevante per riavere eventualmente anche un nuovo carcere, che a quanto pare, dalle parole del Ministro, nel breve periodo Lamezia certamente non avrà. Lamezia, a nostro avviso, può avere un nuovo carcere, a questo punto, solo se sin da adesso nel piano regolatore cittadino nelle varianti che seguiranno, l’Amministrazione Comunale andrà a prevedere un’area con una simile destinazione d’uso strategica con la nostra posizione geografica.

Ora però l’iter di trasferimento del Provveditorato, non deve “cullarci” eccessivamente –afferma Materasso.

A Lamezia l’esperienza insegna che giocate politiche dell’ultimo momento hanno sottratto ciò che qui era quasi certo.

Dunque, tutte le forze politiche cittadine senza distinzione alcuna, dobbiamo spalancare gli occhi affinché la nostra Città porti effettivamente a casa questo importante ufficio regionale, non permettendo assolutamente che si ripetano gli “scippi dell’ultimo momento”. Come Fratelli d’Italia, attenzioneremo con la massima meticolosità l’intero iter e ci adopereremo affinché Lamezia Terme dopo tanti anni possa finalmente essere sede di una nuova apertura di un ufficio pubblico di rilievo