Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

In sciopero venerdì i lavoratori del settore del call center

Le motivazioni in una nota sindacale della Slc - Cgil
543 0

E’ stato deciso per venerdì prossimo uno sciopero dei lavori del settore call center indetto dalla Slc-Cgil, che interesserà anche la Calabria, per richiamare l’attenzione sulla grave crisi che sta affliggendo il comparto in termini di occupazione ma anche di riduzione dei diritti dei lavoratori.

Il paradosso è che anche in questo settore si susseguono le commesse e si fanno avanti nuovi clienti che, fidando sulla mancanza di regole chiare, trovano più conveniente per aumentare i margini di guadagno delle loro imprese cambiare continuamente fornitore con l’unico ed evidente scopo di abbassare il costo del servizio.

Il tutto a danno esclusivo dei lavoratori, sostiene la nota sindacale.

Fa bene allora il sindacato a puntare l’attenzione sulla necessità che anche in Italia si proceda con immediatezza all’applicazione della Direttiva 23/2001 del Consiglio Europeo concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al mantenimento dei diritti dei lavoratori in caso di trasferimenti di imprese, di stabilimenti o di parti di imprese o di stabilimenti.

Ed allora, conclude il Sindacato di categoria, “ben venga la giornata di sciopero di venerdì prossimo e l’iniziativa del sindacato che a livello nazionale ha avviato la raccolta di firme per una denuncia alla Commissione Europea proprio in relazione all’errata trasposizione dei contenuti della Direttiva 23/2001 in materia di tutele dei diritti dei lavoratori”.