Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Inizia una nuova avventura della Vigor Lamezia calcio 1919.

Si inizierà dal campionato regionale di Prima Categoria , con l’obiettivo di essere vincenti di anno in anno.
880 1

Non tanto e non solo per recuperare qualche margine in più di speranze ( perdute) e di voglia ( molto annacquata ) di ritornare ad essere come prima, o più di prima: ma chi avrebbe mai scommesso che il Crotone, precipitato anni fa nel dilettantismo regionale – sarebbe mai riuscito ad arrivare – in pochi anni –  sui campi del professionismo e addirittura della serie B e della massima serie, dove oggi si trova ?

Storia identica, oggi, è quella della Vigor Lamezia calcio che il ciclone “ dirty soccer” ha spazzato via in brevissimo tempo, rischiando anche la morte totale del gioco del calcio a Lamezia.

Dopo un’estate di squallidi e tribolati disegni che remavano contro, il calcio lametino – con tutta umiltà e con infinita pazienza – rifà tutto a nuovo ed inizia così la scalata verso obiettivi che – lo si spera – saranno dalla maggior parte condivisi ed accettati proprio come una sfida autentica.

Non importa se si dovrà giocare contro realtà dilettantistiche da una vita; importante è che si costruisca sul serio, e fin dalle fondamenta, quel che una volta chiamavamo “ il gioiellino biancoverde” e che di anno in anno riesca  ad accogliere più fans, felici e contenti.

Frattanto è stata ufficializzata la rosa dei giocatori a disposizione della solerte Società di via Marconi; ne manca forse qualcuno che la dirigenza non tarderà ad accasare qualora se ne reputi necessità.


PORTIERI: Gianluca Lucia, Christian Maruca.

DIFENSORI: Antonio De Sarro (97), Francesco Iannazzo (97), Pasquale Lucchino, Salvatore Maluccio, Francesco Martello, Antonio Pingitore (97), Luca Manuel Rochira (98), Abderrazaq Arsa (97).

CENTROCAMPISTI: Francesco Calidonna, Antonio Cristaudo (99), Luigi De Fazio (97), Giuseppe Siciliano, Davide Tarzia, Simone Calidonna (97).

ATTACCANTI: Marco Damiano (98), Giuseppe Paletta, Serigne Madina Niang.