Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Iniziativa ” Attori, danzatori e musicisti : benvenuti al Sud”

Lanciamo un sasso per i lavoratori dello spettacolo
484 0

È questo il titolo della tavola rotonda a cui Slc Cgil ha invitato i presidenti, gli amministratori locali e i protagonisti del mondo dello spettacolo delle cinque regioni del sud: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.  L’appuntamento è per lunedì 9 novembre, ore 10, al Teatro Petruzzelli di Bari. Sempre più drammaticamente negli ultimi anni si è assottigliato il sostegno pubblico a chi produce cultura. Se il comune di Milano investe in cultura 139,20 euro per abitante, Firenze scende a 182,90 euro, Palermo spende 21,40 euro e Napoli appena 16,70 euro.  Confrontando il dato del 2006 con quello del 2013 emerge che le provincie, complessivamente, riducono del 52% gli stanziamenti. Dal 2005 al 2013, poi, le erogazioni liberali calano di circa il 19%.

È necessario invertire questa tendenza e per farlo è indispensabile mettere in una relazione stretta e dinamica i lavoratori e i cittadini, le istituzioni e i sindacati, le necessità di chi per lavoro fa cultura e le scelte politiche. Parliamo, infatti, di imprese che producono prodotti immateriali, ma che sono fonte di lavoro e di sviluppo e di coesione sociale.
Le regioni del Sud manifestano una grande vivacità nel settore culturale ma rischiamo di spegnersi. Le risorse pubbliche e la loro consapevole distribuzione, sono indispensabili per permettere alla Sicilia, alla Campania, alla Basilicata, alla Calabria ed alla Puglia non solo di rilanciare loro economia, ma anche per ridisegnare finalmente territori che siano attraversati da reti efficienti di trasporti, punti eccellenti di accoglienza dei turisti e un’industria che riconosca all’arte e ai lavoratori che la producono dignità e certezze. Per questo Slc Cgil ha invitato amministratori locali, sindacalisti e protagonisti del mondo della cultura a sedersi l’uno accanto all’altro e dialogare apertamente per trovare obiettivi e strategia condivise.
L’importanza dell’iniziativa, il livello di confronto, e le importanti presenze istituzionali fanno di questa iniziativa un importante punto di partenza per la creazione di un distretto della produzione culturale calabrese. Per questo la Calabria sarà presente con una nutrita delegazione guidata dal Segretario Generale Slc Calabria Daniele Carchidi e dal Segretario Generale della CGIL Calabria Michele Gravano. Lato istituzionale è prevista la presenza della Presidenza della Regione Calabria.