Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Innovazione, Happyc – Felici, Epici, Innovatori: grande successo ad Amantea

Seguiranno altre nuove iniziative di InNovaTerra, che sta lavorando per diffondere sempre più la pratica dei CoderDojo in Calabria.
495 0

Sono stati ben cinquanta i ragazzi provenienti dall’Istituto Comprensivo Statale Mameli di Amantea, assieme ad altri ragazzi pari età arrivati da altri comuni della costa tirrenica, che hanno partecipato alla due giorni dedicata all’innovazione, Happyc – Felici, Epici, Innovatori, tenutasi ad Amantea all’interno del Campus Francesco Tonnara, organizzata dall’Associazione InNovaTerra, come primo primo coderdojo in Calabria

Un’occasione di apprendimento informale e innovativo, che ha coinvolto i ragazzi nell’utilizzo della tecnologia, per andare ben oltre quanto fanno comunemente. Infatti, grazie alla partecipazione anche di Piero Piersoft Paolicelli e di Anthony Rimoli, oltre a quella di Paolo Mirabelli, Massimiliano Aiello e Antonio Russo di InNovaTerra si è svolta una lezione stile CoderDojo.

Special guest del sabato Caterina Policaro, docente e digital champion di Potenza, che ha supportato le attività della programmazione a blocchi. I ragazzi della scuola media hanno potuto scoprire come  programmare le proprie applicazioni e giochi ed interagire con queste attraverso l’utilizzo di Scratch, un software a blocchi  distribuito dal MIT, che applicando alla programmazione la filosofia dei LEGO, consente di realizzare i propri programmi da zero senza dover scrivere codice di programmazione.

Grande entusiasmo al termine delle due giornate da parte sia degli studenti, che dei docenti della Mameli che hanno partecipato, molto interessati a questi nuovi strumenti e disponibili a far entrare sempre più il la programmazione a blocchi a scuola.

Sicuramente, nei prossimi mesi sia per gli studenti di Amantea che dei comuni limitrofi ci sarà modo di approcciarsi ancora alla programmazione con Scratch, attraverso nuove iniziative di InNovaTerra, che sta lavorando per diffondere sempre più la pratica dei CoderDojo in Calabria.