Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Interrogazioni e mozioni il 16 in Consiglio

In allegato l'o.d.g.
,
671 0

Sono 13 interrogazioni e 2 mozioni quelle che si svilupperanno all’interno del Consiglio Comunale di Lamezia Terme, convocato per lunedì 16 giugno, alle ore 9:30 in via Perugini.

Interrogazioni che provengono tutte dal fronte dell’opposizione. Il consigliere più attivo è Armando Chirumbolo, Forza Italia, che vuol ottenere chiarimenti in merito ai problemi riscontrati a Sambiase e riguardanti il cimitero, il Rione Stradella ed un’area antistante via Michelangelo. L’esponente berlusconiano, infine, si interessa della raccolta differenziata per le attività commerciali e di degrado, sicurezza ed incuria nel quartiere di Sant’Eufemia.

Masssimo Cristiano (misto), invece, vuol vederci chiaro sul mancato inizio di diversi lavori in via Foderaro, sui problemi della rete fognaria in via Murat, sui lavori di adeguamento dello stadio D’Ippolito, e problemi riscontrati in via dei Bizantini.

Il consigliere Nicola Mastroianni (misto), infine,  pone interrogativi sul Palasparti, sui disservizi postali in c.da Carrà Cosentino, sullo stato di abbandono delle vie di accesso al mare in località Ginepri e Cafarone e sul divieto di balneazione.

Il Consiglio Comunale si chiuderà con le due mozioni all’ordine del giorno, la prima avanzata da Teresa Benincasa (misto), la quale chiede l’intitolazione di una via a Nicola Calipari, mentre la seconda è quella di  Chirumbolo, il quale vuol cambiare la denominazione di via Eroi di Sapri in Corso Eroi di Sapri.