Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La comunicazione internazionale sbarca in Calabria

La prima edizione italiana dell'Accademia sui media della Junior Chamber International è in corso a Maida fino all'1 ottobre. A inaugurarla, il presidente internazionale Paschal Dike, che ha partecipato a una cena solidale per i terremotati del Centro Italia assieme ai sindaci del Lametino
323 0
La comunicazione internazionale sbarca in Calabria

Sono atterrati a Lamezia Terme dalla Nigeria, dalla Siria e dalla Svizzera. Oltre che da Torino e Varese. Sono i partecipanti della prima edizione italiana dell’Accademia internazionale su media e comunicazione, in corso da oggi (mercoledì 28 settembre) a sabato 1 a Maida grazie all’impegno sinergico delle sezioni nazionale e locale della Junior Chamber International.

A inaugurare l’evento è giunto anche il presidente internazionale in carica Paschal Dike, che è stato accolto dai tre sindaci: Paolo Mascaro di Lamezia Terme, Natale Amantea di Maida e Pietro Putame di San Pietro a Maida. I primi cittadini del terriorio hanno dato il benvenuto anche al presidente nazionale Stefano Manara, da Torino, al direttore dell’evento formativo Andrea Rubes Albinati, da Milano, e al presidente onorario dell’Accademia, Chiara Milani da Busto Arsizio, già al vertice internazionale dell’associazione. Tutti assieme hanno partecipato alla cena solidale per i terremotati del Centro Italia, aperta alla cittadinanza e promossa con Slow Food e che ha avuto come protagonista un piatto inedito: fileja all’amatriciana, unendo così la pasta tipica calabrese al sugo della zona scossa dal sisma un mese fa. Del resto, JCI ha lanciato a livello internazionale l’Operazione Speranza proprio per raccogliere fondi a favore della popolazione italiana colpita dalla calamità naturale. Una collaborazione, quella tra Junior Chamber Italiana e Internazionale, che ha portato in Calabria l’accademia dedicata alla comunicazione in precedenza ospitata in Grecia, Spagna e Turchia.

Durante la conferenza di presentazione dell’Accademia, sia nell’intervento del presidente internazionale Jci che dei sindaci del lametino è emersa la necessità di sostegno alla formazione, alla crescita e alla cooperazione, al fine di dare un’opportunità di sviluppo a favore dei cittadini attivi e delle imprese d’eccellenza del territorio calabrese.

Il presidente internazionale Jci 2013, Chiara Milani, legata affettuosamente da tanti anni all’organizzazione lametina, ai suoi progetti e ai suoi membri, ha con gioia evidenziato l’importanza dell’evento formativo che porta in Calabria partecipanti da ogni parte del pianeta e crea, in spirito junioristico, reti e contatti tra giovani di tutto il mondo.

Siamo stati lieti di porta