Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La Fer. Pi. Pianopoli frena l’ex capolista Campo Calabro

277 0

ASD FER. PI. VOLLEY – C2 COSTRUZIONI CAMPO CALABRO 2 – 3 (25/17 26/24 20/25 17/25 6/15)

Arbitro: Durante Claudia

FER.PI. VOLLEY: 2 Gualtieri M., 5 Amendola G., 6 De Fazio Rom. M., 7 Saturno L., 9 Caparello D., 9 Spena P., 17 Mercuri S., 23 Nigro C.. – All. Mazza Giovanna

 C2 COSTRUZIONI: 4 Bellantone V., 7 Pizzarello I., 8 Morabito I., 9 Crea E., Criserà P., 13 Gatto I.,  15 lib, Pizzarello N., 18 lib. Barresi D., 20 Arrotta A., 21 Creaco E., 23 Furci G., 27 Bellantone N., 29 Corselli L. – All. Portella Emiliano

 


La Fer. Pi. Volley Pianopoli mette paura all’ex capolista del Campo Calabro con una prova superlativa che alla fine riesce a portare a casa solo un punto.

Partono bene le ragazze di mister Mazza con determinazione e grinta giusta che servono a non subire le avversarie.

Nel primo set le ragazze ospiti non impensieriscono Saturno e compagne che riescono a portare a casa con facilità il set (25/17). Il secondo set sulla falsa riga del primo anche se alla distanza Criserà e compagne riescono ad avvicinarsi alle ferpine che riescono a chiudere il set ai vantaggi (26/24). Il terzo set sembra che ormai la squadra di casa può portare a casa il bottino pieno anche in considerazione che si va sul punteggio di 10/1 ma quello che non ti aspetti succede ed alla lunga le ragazze ospiti riescono a colmare il gap e chiudere il set a proprio favore (25/ 20). Il terzo set in linea con i precedenti con giocate da entrambe le squadre che si ribattono colpo su colpo ma qui le ragazze di mister Portela riescono ad essere più concentrate mentre le ferpine non riescono ad essere precise come nelle prime battute dell’incontro complice forse l’aver considerato già vinto l’incontro ed il set si chiude a favore delle ospiti (25/17). Il quinto set, sempre non facile da interpretare, si chiude a favore delle ragazze ospiti (15/6) che portano a casa 2 punti che per come era iniziata la partita certamente non ci speravano.

Possiamo certamente affermare che la squadra della Fer. Pi. vista oggi per prestazione e determinazione è stata la migliore di tutta la stagione, anche se è inspiegabile come abbia potuto buttare in aria una vittoria piena e netta. Di fronte c’era senza dubbio una buona formazione con delle individualità ma Saturno e compagne hanno saputo contrastare, è mancato il colpo del ko che come detto non si riesce a spiegare. Di certo c’è potuto essere un calo di tensione mentale per come si è visto dal di fuori ma sono solo delle ipotesi.

A termine mister Mazza, tra una soddisfazione celata da rammarico del risultato finale, afferma: Avevamo preparato bene la partita nel corso della settimana e lo si è potuto notare per come le mie ragazze hanno affrontato la squadra avversaria già dalle prime battute dell’incontro. Il risultato finale ci penalizza, dalla seconda metà del terzo set la squadra avversaria ha cambiato atteggiamento mettendo in campo una determinazione e rabbia per come stava andando l’incontro e noi non siamo riuscite ad essere concentrate maggiormente per come lo eravamo state fino a quel momento. Portiamo a casa complessivamente una buona prova, non sempre ci troveremo di fronte una squadra candidata a fare il salto di categoria e quindi in questa situazione otterremo sicuramente risultati positivi; di fatto portiamo a casa un punto che serve per la classifica e per il morale.