Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La Giunta Mascaro è già a buon punto per la realizzazione di una corretta e compiuta politica del personale.

Ampie soddisfazioni da parte della CISL-FP
424 0
La Giunta Mascaro è già a buon punto per la realizzazione di una corretta e compiuta politica del personale.

Il direttivo dell’organismo sindacale più rappresentativo esprime moderata soddisfazione in seguito all’incontro tenutosi il 19.03.2019 con il reinsediato Sindaco avv. Paolo Mascaro, da cui è scaturito un confronto improntato sulla collaborazione e il dialogo ma schietto su alcune criticità di importanza fondamentale per la vita dell’ente. A sottolineare l’importanza che assume detta collaborazione è la stessa sigla sindacale Cisl-FP, secondo cui,  sotto tale profilo,  “è da tempo impegnata in prima linea in quella che si sta rivelando una vera è propria battaglia per la realizzazione di una corretta e compiuta politica del personale che all’interno del comune di Lamezia Terme manca ormai da diversi anni, attraverso l’attivazione delle procedure e dei canali di interlocuzione necessari e volti al raggiungimento dell’obiettivo, senza trascurare il ricorso a forme estreme di protesta, come è avvenuto diversi mesi fa in occasione della proclamazione dello sciopero generale, in virtù delle risposte che tardano purtroppo, dagli organi e dai settori a ciò deputati, su questo fronte, ad arrivare.

E’ stato ribadita, in particolare, la peculiarità della situazione in cui l’Ente si verrà a trovare con il pensionamento del personale e le limitazioni legislative che non consentono il fisiologico ricambio generazionale, anche in virtù della deprecabile circostanza secondo la quale l’Amministrazione comunale dal 2014 non è stata in grado di predisporre gli atti propedeutici e necessari a sfruttare le possibilità date dai diversi decreti che hanno interessato in qualche modo le capacità assunzionali dell’Ente.

Tale situazione “irrazionale” e “manifestamente illogica” si è ulteriormente aggravata, conclude la nota della citata sigla sindacale  con la gestione straordinaria stante la mancata persistente adozione degli atti necessari ad avere il via libera della Commissione centrale all’avvio delle procedure di espletamento dei concorsi diretti a ricoprire i posti vacanti e all’attuazione, nel complesso, del fabbisogno del personale, considerando che, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del D.L. n. 4/2019 (c.d. quota cento) sono state presentate trenta domande di collocamento a riposo a far data dalla prima finestra utile prevista dal primo agosto c.a. Appare concreto ed evidente, alla luce di ciò, il rischio del blocco dei servizi. Proprio seguendo lo spirito e le modalità che tradizionalmente accompagnano l’operato della CISL – FP, sono state rappresentate, ancora una volta, al primo cittadino le questioni più spinose e irrisolte che coinvolgono il personale dell’ente, sottolineando i percorsi compiuti durante il periodo di commissariamento di cui il Sindaco è per forza di cose e suo malgrado, all’oscuro, proponendo al contempo soluzioni e spunti finalizzati alla risoluzione delle varie problematiche, senza trascurare di manifestare l’inevitabile amarezza e la frustrazione derivanti da anni consolidati di dialoghi ed interlocuzioni manifestamente infruttuosi.

Il Sindaco Paolo Mascaro ha dal canto suo dimostrato sensibilità e attenzione verso questo genere di criticità manifestando il chiaro intento di favorire ogni percorso finalizzato alla risoluzione di quanto espresso ed evidenziato, pur nelle difficoltà che caratterizzano tale momento storico. Ciò rappresenta di certo una buona premessa e un giusto presupposto che auspichiamo possano portare una volta per tutte alle soluzioni atte ad eliminare la situazione di stallo ma di certo non comporterà l’attenuarsi dell’attività propositiva e di continuo controllo – monitoraggio della medesima che da sempre caratterizza lo scrivente sindacato.