Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La leggerezza del cinema all’aperto

UNA ESTATE…“SING STREET” di John Carney (Irlanda, 2016.)
,
758 0

Ieri ho trovato finalmente tempo libero per andare in cinema all’aperto. Volevo andarci da tanto ma ogni volta qualche imprevisto me la rovinava. Purtroppo era ultima serata! Ho fatto un po’ di fatica a trovare il posto non esserndo nata a Nicastro, ma alla fine ci sono riuscita e la sorpresa si è moltiplicata. Il luogo si trova in un anfiteatro “Lello Cardamone” in centro città, precisamente in via Vignola Stella e si chiama Lissania Garden.

Una sede con capienza di oltre 150 posti, cornice naturale per feste private, piccole rappresentazioni teatrali, eventi musicali. La serata era organizzata dall’associazione “Una”: UNA associazione culturale promuove la visione di pregevoli film in lingua originale con sottotitoli in italiano.( Non-profit Organization · Lamézia, Calabria, Italy)

Era quindi ultimo appuntamento della serie UNA ESTATE… ( ma perché? Estate ancora non è finita) e il film si chiamava “SING STREET” di John Carney (Irlanda, 2016.)

Invito parlava di Dublino, degli anni 80, di un gruppo di ragazzi … insomma non si capiva bene che spettacolo di allegria e soprattutto di grande musica era questo film. Una grande scoperta.

Questa fredda e grigia atmosfera di Irlanda mi ha molto ricordato il mio paese come la battuta: vai  via da qua se no, diventi un ubriacone. Non avevo idea che negli anni 80 la capitale, Dublino, aveva così profonda crisi sia economica che esistenziale, un po’ nichilistico. Che poi si confronta con la realtà di questi adolescenti che hanno la voglia di fare, i sogni, come tutti ragazzi del mondo della loro età. Invece quando un protagonista chiede ad un altro che cosa suoni? Niente. Canti? No. Allora chi sei… Lui rispose: “Futurista”. Che sarebbe poi l’esatto contrario di tutto quello che lo circondava. Film mi ha fatto sorridere dall’inizio alla fine anche grazie alla colona sonora – strepitosa.

Qua la lista precisa: Le canzoni originali sono curate da Gary Clark e John Carney. Della colonna sonora fanno parte brani di gruppi musicali come The Cure, a-ha, Duran Duran, The Clash, Hall & Oates, Spandau Ballet e The Jam.

L’album della colonna sonora è stato pubblicato dalla Decca Records il 18 marzo 2016. La lista delle canzoni che la compongono è la seguente:

  1. Rock N Roll Is A Risk (Dialogue) – Jack Reynor
  2. Stay CleanMotörhead
  3. The Riddle Of The Model – Sing Street
  4. RioDuran Duran
  5. Up – Sing Street
  6. To Find You – Sing Street
  7. Town Called MaliceThe Jam
  8. In Between DaysThe Cure
  9. A Beautiful Sea – Sing Street
  10. ManeaterHall & Oates
  11. Steppin’ OutJoe Jackson
  12. Drive It Like You Stole It – Sing Street
  13. Up (Bedroom Mix) – Sing Street
  14. Pop Muzik – M
  15. Girls – Sing Street
  16. Brown Shoes – Sing Street
  17. Go NowAdam Levine

Allora finirei con le stesse parole del protagonista mentre rispondeva ad uno skinhead, che oggi sarebbe chiamato un bullo della scuola:

“Tu sai solo come fermare le cose. Io le creo.”

Ancora applausi per la scelta del film, il posto, peccato solo che era ultimo spettacolo…

Monika Momon Sojkova