Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La manifestazione contro il degrado a Lamezia sud organizzata dal consigliere comunale Mimmo Gianturco.

278 0
La manifestazione contro il degrado a Lamezia sud organizzata dal consigliere comunale Mimmo Gianturco.

Lamezia, 30 lug – Si è svolta venerdì sera la manifestazione contro il degrado a Lamezia sud organizzata dal consigliere comunale Mimmo Gianturco. Circa duecento persone, fiaccola in mano, hanno sfilato per le vie di S. Eufemia per chiedere all’amministrazione comunale maggiore attenzione verso la zona Scalo della città, da tempo ormai, abbandonata e degradata. Una fiaccolata unitaria e volutamente senza simboli di partito.

“Prostituzione, immigrazione incontrollata, incuria e scarsa sicurezza – denuncia Mimmo Gianturco – sono ormai il biglietto da visita di S. Eufemia. Per non parlare poi del degrado di San Pietro Lametino, dove è altissimo l’attrito fra residenti e la comunità rom”.

“Furti e accattonaggio molesto sono all’ordine del giorno – afferma il consigliere di opposizione – le donne addirittura sono oggetto di preoccupanti attenzioni sessuali da parte degli immigrati. Occorre intervenire con fermezza per risolvere definitivamente questa critica situazione”.

“L’immobilismo che caratterizza la giunta Mascaro – continua – è fortemente preoccupante. A Lamezia sud urge un presidio permanente della Polizia Municipale. La gente inoltre è stufa anche di vedere vagare orde di immigrati e prostitute per le vie del rione. Bisogna revocare la concessione per l’utilizzo degli immobili comunali all’associazione/cooperativa che ospita gli immigrati in modo da allontanarli dal centro abitato”.

“Mai come in questo periodo storico – conclude Mimmo Gianturco – la politica deve sentire il forte senso di responsabilità e deve attuare serie azioni che mettano al centro prima i bisogni primari degli italiani e la messa in sicurezza del territorio. In virtù di ciò ho preparato alcuni documenti che saranno in discussione in uno dei prossimi consigli comunali”.