Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La miscela frizzante e irresistibile dei Veeblefetzer

Venerdì 11 dicembre la band romana porterà sul palco delle Officine Sonore di Lamezia un po’ di sana allegria con la sua musica circense e piratesca -
671 0

Un attitudine musicale globalista e fuori dagli schemi, quasi che una linea immaginaria ma in fondo tangibile unisca echi di dub tra le baracche di Kingston e sprazzi di puro rock’n’roll, un funerale a New Orleans e un matrimonio gypsy nelle campagne di Sarajevo. Sono tutto questo i Veeblefetzer, la band romana che venerdì 11 dicembre alle ore 23 salirà sul palco lametino delle Officine Sonore. Una miscela di sonorità difficile da comprendere e apprezzare con le parole ma molto più facile se la si ascolta. Le chitarre in bilico tra reggae e manouche si mescolano al calore dei fiati su un marchingegno ritmico fatto di tamburi e macchina da scrivere. Le basse frequenze sono tutte affidate all’andamento gradasso e rubicondo del sousafono, un basso tuba da parata. La strumentazione, degna di un’orchestrina protopunk, rende il timbro dei brani decisamente riconoscibile e originale. Il frontman Andrea “Mondo Cane” Cota, irrefrenabile musicista nonché dj e conduttore radiofonico, ha riunito a sé dei musicisti che hanno la grande capacità di arrivare al pubblico in un modo straordinario. Una band spontanea, artistica al cento per cento, colorata, vivace, fascinosa, ma anche un po’ maledetta, come un poeta o un artista di strada. La musica è circense e piratesca, richiama atmosfere blues, ma anche sonorità della musica balcanica e sud americana. La voce graffiante e sporca del cantante, il ritmo e la sperimentazione, la grande preparazione e la capacità di portare avanti un’idea originale: tutto questo rende la performance live unica e permette al pubblico di scatenarsi. Perché Veeblefetzer? E’ un termine che arriva dalla rivista di satira e fumetti ‘MAD’, nata negli anni ’50. Veniva usato in riferimento a qualsiasi tipo di oscuro marchingegno molto complicato e che non avesse uno scopo ben preciso.

Veeblefetzer Live 09

Ma quello dei Veeblefetzer non è l’unico concerto in programma questa settimana al music club lametino. Domenica 13, infatti, si esibiranno alle Officine Sonore Danny D and the Hot Billies, un trio rockabilly formatosi nel settembre del 2013 a Catania. Dopo aver partecipato al primo rock’n’roll festival tenutosi a Ragusa il 15 novembre 2014, i Danny D and the Hot Billies si sono esibiti in numerosi live, senza sosta, per tutta la Sicilia, da Ragusa a Trapani. L’8 gennaio 2015, il giorno di nascita di Elvis Presley, hanno registrato il loro primo EP grazie alla produzione esecutiva dell’etichetta Muddy Waters Musica. A fine gennaio 2015 il trio formato da Daniele Scalia (batteria e voce), Elisa Messina (chitarra e voce) e Carmelo Venuto (contrabbasso) ha iniziato la promozione dell’EP che li ha visti impegnati nella prima tournée calabrese a cui seguiranno, a partire da aprile, le prossime tappe in varie regioni del sud Italia facendo rivivere lo stile anni 50′ professando il verbo del rock’n’roll.

E spazio anche alla quarta serata di Stage On Air, il talent show delle Officine Sonore che andrà in scena come di consueto il giovedì (10 dicembre) e che vede la partecipazione sempre più numerosa di giovani pronti a salire sul palco per cantare in libertà. La novità è che sarà possibile seguire Stage On Air in diretta streaming direttamente dal canale Youtube delle Officine Sonore.