Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La Provincia di Catanzaro dimostra di tenere in dovuta considerazione anche Lamezia Terme pur non avendo rappresentanti istituzionali all’interno dell’ente.

E’ quanto sostengono il Coordinatore ed il Presidente cittadino del CDU, rispettivamente Giancarlo Muraca e Giuseppe Muraca
157 0
La Provincia di Catanzaro dimostra di tenere in dovuta considerazione anche Lamezia Terme pur non avendo rappresentanti istituzionali all’interno dell’ente.

Riceviamo e pubblichiamo

La Provincia di Catanzaro, con il Presidente, amministratori e dirigenti, dimostra di tenere in dovuta considerazione anche Lamezia Terme pur non avendo noi rappresentanti istituzionali all’interno dell’ente. Ampia è stata la proposta di investimenti per la nostra zona attraverso i contratti integrati di sviluppo (CIS). Progetti per ben 71 milioni di euro, da investire su Lamezia, sono stati proposti dalla provincia per essere vagliati ed approvati. La nostra soddisfazione e gioia aumentano perché gran parte di questi investimenti proposti vertono su iniziative che abbiamo portato avanti noi del Nuovo CDU e i nostri consiglieri dell’ultimo consiglio comunale, grazie anche all’interlocuzione e agli ottimi rapporti che si sono manifestati da sempre, tra il Presidente Abramo e il Sindaco Mascaro.

Ammodernamento del palazzetto dello sport e dello stadio Carlei, zuccherificio, parcheggi correlati alla stazione ferroviaria, riqualificazione urbana per gli immobili di pregio e beni culturali (Castello Normanno, Abbazia Benedettina, Terina, Bastione di Malta) sono stati argomenti trattati più volte da noi in questi anni. Questo ci fa capire che la sinergia tra Lamezia e Catanzaro, con le persone giuste, competenti e piene di iniziative, se affrontate in modo serio, portano risultati senza dubbio vantaggiosi per tutto il territorio.

Speriamo che questa attenzione su Lamezia si possa confermare e rafforzare con la nuova amministrazione e al più presto queste ipotesi progettuali si traducano in finanziamenti concreti.

Forse, per la prima volta, è opportuno che si lavori in sinergia per il bene di Lamezia e senza pensare agli obiettivi personali.