Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La tragedia che ha colpito la famiglia Gaetano Montalto –Maria Esposito per la prematura scomparsa dell’amata figlia , Valeria.

“ Oggi la morte ha violentemente fatto la sua entrata in scena ma non potrà scalfire la bellezza di Valeria, chiamata a far parte della schiera degli angeli”.
1.77K 10
La tragedia che ha colpito la famiglia Gaetano Montalto –Maria Esposito per la prematura scomparsa dell’amata figlia , Valeria.

Riceviamo e pubblichiamo

Come gruppo teatrale “G. Vercillo” ci stringiamo con fratellanza, all’amico, regista e socio fondatore dell’Associazione teatrale “I Dialettanti” insieme alla moglie Maria Esposito, Gaetano Montalto, per la prematura scomparsa dell’amata figlia.

Restiamo inermi di fronte ad una tragedia che non trova ragione umana ma ci auguriamo, consolazione cristiana. Gaetano, poeta, attore e organizzatore di spettacoli a livello regionale, ha sempre testimoniato la bellezza della vita e lo ha fatto proprio attraverso il teatro, recitandone anche scene drammatiche come quella che oggi, la realtà lo chiama ad affrontare insieme a tutta la sua famiglia.

Non possiamo e non vogliamo con le parole, rompere il silenzio della preghiera ma ricordare all’amico Montalto, la vicinanza di un gruppo di amici, legati dalla passione per il teatro e degli affetti sinceri ed autentici.

Oggi la morte ha violentemente fatto la sua entrata in scena ma non potrà scalfire la bellezza di Valeria, chiamata a far parte della schiera degli angeli.

Lasciamo che il dolore bagni oggi i nostri volti, ma non chiudiamo la porta alla certezza che se pur in un’altra dimensione, il sorriso di Valeria continuerà a risplendere.

Al marito ed alla famiglia tutta,

Madre Teresa di Calcutta ci ha lasciato detto che “È necessaria l’infelicità per capire la gioia, il dubbio per capire la verità… la morte per comprendere la vita. Perciò affronta e abbraccia la tristezza quando viene”. A questa esortazione possiamo solo aggiungere che la vicinanza spirituale di noi tutti, accompagnerà Gaetano ad abbracciare questa pesante croce, ed a trasformare il dolore in speranza di vita per i suoi cari nipoti..
Il sipario non si chiude con la parola morte ma con la bellezza di tre bambini, che saranno per sempre, riflesso esistenziale e compimento terreno di Valeria.