Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La vittoria di Sergio Abramo e la sonora sconfitta della maggioranza politica alla Regione Calabria.

Una riflessione del consigliere regionale e vice coordinatore provinciale di Forza Italia, Mario Magno
246 0
La vittoria di Sergio Abramo e la sonora sconfitta della maggioranza politica alla Regione Calabria.

La vittoria del centrodestra e l’apporto determinante di Forza Italia e di Silvio Berlusconi sono aspetti che emergono in questa tornata elettorale che ha investito alcuni Comuni della Penisola, tra i quali anche quattro capoluoghi di Regione”.

E’ quanto afferma il consigliere regionale e vice coordinatore provinciale di Forza Italia, Mario Magno che aggiunge: “Silvio Berlusconi ha dimostrato, ancora una volta, di essere leader incontrastato e figura carismatica dotata di grande capacità di coesione tra le forze del centrodestra ed i cittadini, mentre la linea politica tracciata da Matteo Renzi è stata, ancora una volta, bocciata dall’elettorato”.

“In Calabria – aggiunge Magno – il Governo regionale ha subito una dura batosta a Catanzaro, città capoluogo di Regione. Sergio Abramo, con il 65% circa dei consensi e l’apporto determinante di Forza Italia, primo partito della città, ha vinto nettamente la competizione elettorale andando a ricoprire per la quarta volta la carica di sindaco. Gli elettori hanno premiato gli sforzi compiuti e i risultati raggiunti in questi anni. Mi auguro – prosegue – che il Presidente della Regione, il candidato a sindaco del centrosinistra e tutto il Partito Democratico calabrese facciano ammenda di questa sconfitta che suggella due anni e mezzo di politica regionale inconcludente e priva di risultati”.

“A Sergio Abramo – conclude – rivolgo i migliori auguri di un proficuo lavoro. Il riconfermato sindaco di Catanzaro non risparmierà energie e tempo a beneficio della sua città”.