Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

La VolleYnsieme Raffaele Lamezia espugna l’ostico campo del Partanna.

227 0
La VolleYnsieme Raffaele Lamezia espugna l’ostico campo del Partanna.

ATRIA VOLLEY PARTANNA – VOLLEYNSIEME RAFFAELE LAMEZIA 2-3 (19-25, 25-21, 25-19, 15-25, 11-15)

PARTANNA: Calandro, Sutera (L), Ben Azzouz 9, Binaggia, Atria 2, Costanzo 2, Tamburello, Lombardo 10, Ingoglia, Marchese, Lumia 6, Roccazzella 18, Caracci 19. All.: A. Ragona.

LAMEZIA: Lo Riggio 4, Graziano, Citriniti 13, Esposito, L. Ferraro 1, Porfida 13, Butera 18, Piccioni 9, M. Sacco (L), Procopio 14, Mafrici 1. All.: A. Ferraro.

ARBITRI: Grossi Dario (1°) e Bonomo Andrea (2°) entrambi di Roma.

Vittoria al tie-break per la VolleYnsieme Raffaele Lamezia sull’ostico campo del

Partanna (provincia di Trapani).


I gialloblu lametini cominciano ben il match conquistando il primo set per 19 a 25. Ma, già dalla seconda ripresa, i padroni di casa reagiscono e ribaltano il risultato parziale facendo propri il secondo ed il terzo set rispettivamente con un 25-21 e 25-19. Nonostante la posizione in classifica, Partanna da filo da torcere ai ragazzi di coach Ferraro i quali però non si danno per vinti e con esperienza e qualità pareggiano i conti chiudendo la quarta frazione di gioco con uno schiacciante 15 a 25. Decisivo il quinto set nel quale i lametini con determinazione chiudono i giochi per 11 a 15. Vittoria per 3 a 2, dunque, per la Raffaele Lamezia che sale a quota 24 in classifica e che domenica prossima ospiterà al PalaSparti la vice-capolista (insieme al Pozzallo con 34 punti) Jolly Cinquefrondi in uno dei tanti derby calabresi. Abbiamo conquistato due buoni punti in una trasferta insidiosa – afferma uno dei giocatori più esperti come Ciccio Piccioni – Non deve ingannare la classifica di Partanna che è una squadra che, non pur non avendo delle eccellenze, fa della difesa estenuante il suo punto di forza. Noi venivamo da una settimana complicata per via dell’infermeria piena e con la pesante assenza di Pasciuta per problemi alla schiena anche se il suo sostituto Procopio non lo ha fatto rimpiangere risultando uno dei migliori in campo nonostante anch’egli con il ginocchio malandato. Ma più dei singoli credo sia stata una vittoria del collettivo. Sotto 2 a 1 abbiamo cambiato marcia e ci siamo aggiudicati agevolmente quarto e quinto set dimostrando la nostra superiorità. Personalmente sono contento di aver dato una mano a partita in corso, segno che mi sto ristabilendo da una forte contrattura”.