Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

A Lamezia apre lo Spazio Europa Informa

Il nuovo punto di incontro e di consulenza sarà inaugurato dall’europarlamentare Lorenzo Cesa e dal segretario regionale dell’Udc Franco Talarico
605 0
A Lamezia apre lo Spazio Europa Informa

LAMEZIA. Apre in città lo Spazio Europa Informa, un servizio di orientamento sulle varie opportunità di studio, lavoro e formazione nell’ambito della Unione Europea. Ad avviare il nuovo punto informativo è l’On. Franco Talarico, segretario regionale dell’Udc e già presidente del Consiglio regionale della Calabria. A tenere a battesimo la nuova sede in piazza della Repubblica, nel cuore di Lamezia, sarà l’On. Lorenzo Cesa, europarlamentare nonché segretario nazionale dell’Udc.

Lo Spazio Europa Informa è in Piazza della Repubblica (condominio Piazza della Repubblica – primo piano) a Lamezia Terme. L’inaugurazione è prevista per sabato 6 aprile alle 16.

Serve più Sud in Europa – dichiara l’eurodeputato del Ppe Lorenzo Cesa – per dare risposte adeguate alle richieste della società civile, del mondo imprenditoriale, alle istanze dei giovani”. “Crediamo in un’Europa forte e solidale così come i padri costituenti l’hanno pensata secondo gli alti principi di democrazia, giustizia, libertà, fratellanza e solidarietà fra i popoli – tiene a evidenziare l’europarlamentare – Crediamo nei valori cristiani, che sono la base fondante dell’Unione europea, ancorata alle proprie radici ma, al contempo, sempre proiettata nel futuro”.

Il Meridione deve necessariamente riagganciarsi al resto d’Italia e d’Europasostiene Franco Talarico, già presidente del Consiglio regionale della Calabria – La Calabria in particolare, con i suoi giovani professionisti, può dare un apporto fondamentale per la crescita dell’Unione europea. La nostra regione registra ancora delle importanti criticità in diversi settori: un migliore rapporto con l’Europa può decisamente contribuire in maniera propositiva al superamento dei tanti gap che ancora frenano lo sviluppo e la crescita del territorio calabrese”.

Cesa e Talarico concordano su un concetto basilare e cioè che “dall’Europa non si esce! La storia travagliata della Brexit – rimarcano i due esponenti politici – dimostra quali siano gli effetti deleteri, quale scompiglio politico e sociale abbia determinato la scelta molto poco ponderata dei britannici di uscire dall’Ue. Il Sud e soprattutto la Calabria, devono avere il loro posto e la loro giusta considerazione nell’ambito dell’Unione e del Mediterraneo. La nostra cultura classica, il patrimonio storico- artistico, le risorse naturalistiche, la potenzialità turistica: queste sono le ‘nostre industrie’, le ricchezze su cui puntare per rilanciare il territorio calabrese ed offrire importanti opportunità di lavoro e di realizzazione professionale per chi ha deciso di non scappare via ma di realizzare la propria vita privata e professionale proprio al Sud”.

Durante l’inaugurazione del 6 aprile prossimo saranno date tutte le informazioni necessarie sull’attività dello Spazio Europa Informa che sarà gestito da professionisti altamente qualificati.