Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lamezia Basketball: è tempo di finale. Rubino, “Dare il massimo per raggiungere l’obiettivo”

392 0

LAMEZIA TERME – Il Basketball Lamezia inizierà la serie di finale contro la Vis Reggio stasera alle ore 20.30 al PalaSparti. Le due squadre sono arrivate con pieno merito all’atto conclusivo del campionato sbaragliando la concorrenza.

Lamezia in testa per larghi tratti della stagione praticamente da dicembre in poi ha imposto ovunque la propria legge. La Vis al rientro dalla pausa natalizia ha innestato le marce alte raggiungendo con merito i playoff da seconda forza del campionato e chiudendo la serie contro la quotata Bim Bum grazie al fattore campo. Questa serie di finale si preannuncia equilibrata e spettacolare allo stesso tempo. Domani Lamezia in un palazzetto caldo e tinto di giallo blu cercherà di sfruttare la spinta dello Sparti. Chi meglio di Gennaro Rubino poteva presentarci la sfida? Abbiamo chiesto al veterano che tipo di gara si aspetta.

Gennaro Rubino: “Sarà di certo una partita ricca di agonismo e belle giocate, la Vis è composta da giocatori che fanno della tecnica e del gioco di squadra la loro arma migliore. Inoltre, come se non bastasse, il roster, ben allenato dal duo D’Arrigo-Farina, ha esperienza da vendere, elemento determinante nella serie contro il Rende. Giocatori come Warwick, Costantino, Lobasso ed Arillotta in particolare, unitamente ai miei cari e forti ex compagni di squadra Tramontana, Rizzieri e Catanoso, possono risolvere il match in ogni momento. Noi, però, dopo l’appannamento generale di gara 2 contro il Val Gallico, siamo stati bravi a ricompattarci e giocare di squadra come non accadeva da un pò, riuscendo così a portare a casa la semifinale alla grande. Ora, però, viene il difficile. Il compito più difficile sarà mettere da parte l’euforia e tornare concentrati ancor più che nella serie col Val Gallico. Per me, ripeto, sarà una gara particolare in quanto mi scontrerò con Cicco Catanoso, con il quale conquistammo la promozione in C1 a Pianopoli, nonché con Pasquale Tramontana e Riccardo Rizzieri, compagni di due anni fantastici in quel di Rosarno. In ultimo, anche se non in campo, ci sarà lo scontro col mio migliore amico, nonché testimone di nozze Davide Pignata, da dicembre nello staff reggino in qualità di preparatore atletico..Insomma, sarà una finale dai mille significati ed in cui, certamente, daremo tutti il massimo e, anche di più, per raggiungere il risultato che tutti sperano.”