Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lamezia sconfitta dalla prima della classe

,
799 0

VIAREGGIO-LAMEZIA TERME 11-4 (7-2;2-0;2-2)

VIAREGGIO: Carpita, Pacini, Gemignani, Romanini, Ramacciotti, Marinai, Gori, Maiorana, Di Palma, Marrucci, Battini, Remedi. Allenatore: Santini
LAMEZIA TERME: D’Augello, Morelli, Mascaro, Muraca, Grandinetti, Coscarelli, Lanzo, Chirumbolo, Gallo, Perciamontani. Allenatore: Saladino

ARBITRI: Balconi di Sesto San Giovanni e Romani di Modena
RETI: 1′ pt Gori (V), 2′ pt Marinai (V), 3′ pt Muraca (L), 5′ pt Marrucci (V), 6′ pt Carpita (V), 7′ Muraca (L), 8′ pt Marinai (V), 10′ pt Ramacciotti (V), 11′ pt Gori (V), 4′ st Marinai (V), 5′ st Battini (V), 1′ tt Muraca (L), 2′ tt Di Tullio (V), 3′ tt Gori (V), 11′ tt Coscarelli (L)

CLASSIFICA PROVVISORIA GIRONE A (CON DUE GIORNATE ANCORA DA DISPUTARE): Viareggio 12; Anxur Trenza 12; Barletta 9; Sambenedettese 8; Pisa 8; Milano 8; Lamezia e Livorno 0

Nuova pesante sconfitta per il Lamezia Terme Beach Soccer. Battuta d’arresto ch’era si ampiamente prevedibile, visto che di fronte c’era la capolista, nonché padrona di casa, Viareggio, ma non con la bellezza di undici reti sul groppone. In pratica c’è stata partita solo fino al momentaneo 4-2 siglato da Muraca al 7’ della prima frazione, poi il crollo, con i toscani capaci di piazzare un break di 5-0 in appena una decina di minuti.

Altra prova deludente, quindi, e che non può essere in toto giustificata dalla rosa rimaneggiata con la quale i lametini si sono presentati in Versilia. Contro il quintetto di mister Santini, erano appena undici i calabresi presenti in distinta. A casa, per problemi lavorativi, familiari e logistici, oltre , in qualche altro caso, che per  scelta tecnica, sono rimasti Rocca, Carnovale, Orlando, Romagnuolo ed El Madì. Oggi era assente pure Notaris, che comunque si aggregherà al gruppo domani, sabato 19 luglio.

Il primo tempo è un’autentica girandola di gol, col cecchino Gori solito protagonista. Al primo minuto il numero 10 porta già in vantaggio i bianconeri con un tiro da fuori forte e preciso. Al 2′, invece, si porta sulla fascia e serve Marinai che rovescia per il 2-0. Il Lamezia accorcia con capitan Muraca, ma il Viareggio è scatenato. Velocissimo Gori che ancora una volta arriva sul fondo e crossa in mezzo dove irrompe Marrucci come un falco e di testa porta a 3 le reti dei toscani. Non c’è partita nonostante il cuore dei calabresi. Carpita, dalla propria area, si alza il pallone e scarica in rete per l’esultanza dei tifosi locali presenti in tribuna. Grande beach soccer al “Valenti” e ancora grande Muraca per il Lamezia che non ci sta e accorcia ancora. Tentativo di  rimonta che viene però strozzato sul nascere dalla quinta rete viareggina, propiziata da un rapidissimo scambio Ramacciotti-Marinai. Prima del riposo, vanno in gol Ramacciotti e ancora Gori, sempre più in alto nella classifica marcatori. L’onda della Versilia non si arresta nella seconda frazione. Marinai dalla distanza timbra la rete numero 8 ed il portiere Battini, come Carpita nel primo tempo, si toglie la soddisfazione di portare addirittura a 9 le marcature del Viareggio. L’intensità, visto anche il corposo vantaggio, cala sul finale ed anche la seconda frazione passa così in archivio. Muraca bagna l’inizio della terza ed ultima frazione con una bellissima rovesciata che supera Carpita e regala la terza rete ai calabresi. C’è troppo divario tecnico fra le due squadre, però, e infatti non passa molto prima che il Viareggio riprenda il largo. In due minuti Di Tullio prima, con un tiro non imparabile,e quindi ancora bomber Gori, di testa, portano a 11 il bottino bianconero. Quasi allo scadere Coscarelli, che poco prima aveva visto il suo tiro stamparsi sul palo, rende leggermente meno ampia la sconfitta siglando, in contrasto sul tentativo di disimpegno del portiere locale, il quarto gol del Lamezia. Domani la formazione del presidente Salvatore D’Augello affronterà i campioni d’Italia in carica di Milano con fischio d’inizio previsto per le 17:15