Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lamezia Terme – Apertura della Porta Santa nell’Anno straordinario della Misericordia” : un grande evento fissato per domenica 13

Conferenza stampa nel salone dell’Episcopio: presentati tutti i dettagli e le novità
515 0

Una conferenza stampa che, contrariamente a tante altre, è stata organizzata congiuntamente e sinergicamente dal Vescovo, monsignor Luigi Cantafora, e dal Sindaco della Città, avvocato Paolo Mascaro. Praticamente Amministrazione comunale e Diocesi di Lamezia insieme per organizzare e vivere un evento straordinario qual è l’Anno Santo della Misericordia, il cui inizio è fissato a domenica prossima, 13 dicembre, con inizio alle ore 10,30.

Intervenendo per presentare tale evento e per sottolinearne gli scopi fondamentali, il Vescovo monsignor Luigi Cantafora  ha sottolineato che – davanti a questo mondo pieno di paure ed inzuppato di violenze di tutti i tipi – Papa Francesco ha voluto spalancare le strade del Giubileo della Misericordia, nel cinquantenario della chiusura di un altro grande evento, quale il Concilio Vaticano II.

E’ un periodo in cui si riscopre il dono della fraternità e della carità, prestando quindi attenzione massina agli ultimi, a coloro che vivono uno scarto materiale e spirituale.

Ed è proprio nel duro contesto di questo mondo che sembra andare alla deriva, ha sottolineato il Vescovo, che bisogna annunziare con fede e con gioia il Vangelo della Misericordia, mettendo al centro la persona. “ Senza il rispetto per la persona”, ha aggiunto, “ non si troverà mai la pace”. Quindi, persone da mettere al centro in questo cammino di uomini rinnovati; “ persone che sono la carne di Cristo”, verso le quali bisogna andare sempre all’incontro perché possiamo ottenere la Misericordia voluta dal Signore.

Il Sindaco avvocato Paolo Mascaro ha tenuto a precisare che, come Amministrazione comunale, è stato accolto subito l’invito di poter collaborare alle fasi organizzative di questo evento che è di portata storica.

“ La vicinanza dell’Amministrazione comunale vuole essere principalmente spirituale e di pieno afflato per riscoprire la bellezza della Dottrina Sociale della Chiesa”- Ed ancora: “Vogliamo quindi essere il supporto alle umane fragilità”, nel cui percorso la stessa Amministrazione ha iniziato ad intervenire ed ogni nostro intervento è andato in questa direzione, praticando un’attività di prevenzione per poi poter arrivare al pieno recupero”.

Avviandosi alla conclusione, il Sindaco ha aggiunto: “ Occorre una sinergia assoluta per una crescita spirituale dei soggetti che stanno al centro della nostra attenzione. Lasciamo da parte la politica parolaia, che purtroppo non si riesce ad estirpare, per praticare una politica vera”.

Sono seguiti altri interventi: don Domenico Cicione Strangis, quale Delegato del Giubileo; ovviamente lo stesso don Roberto Tomaino e, infine, i componenti l’equipe diocesana delle Comunicazioni sociali, che hanno presentato le novità apportate al settimanale “Lamezia Nuova” e al sito web della Diocesi.