Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lamezia Terme – Approvato in Consiglio comunale il nuovo regolamento immobili e sponsorizzazioni

598 0

Ieri in Consiglio Comunale sono stati approvati due importanti regolamenti comunali, quello che disciplina l’affidamento degli immobili comunali da concedere a terzi e quello che disciplina le sponsorizzazioni e accordi di collaborazione con il comune. Entrambi sono stati proposti dalla Giunta Comunale presieduta dal Sindaco Mascaro ed approvati con una serie di emendamenti dalla Commissione consiliare permanente affari generali e dal Consiglio Comunale. E’ necessario ringraziare tutti i Consiglieri comunali per il fattivo apporto dato sia in Commissione che in Consiglio Comunale con l’approvazione finale. Nel merito per quanto concerne il regolamento degli immobili da concedere a terzi, la Giunta individua i locali adibiti ad uso commerciale e si procederà con una gara ad evidenza pubblica, per quanto concerne le attività non a scopo di lucro, la Giunta comunale individua i locali e secondo i criteri stabiliti dal nuovo regolamento emana appositi indirizzi per una manifestazione di interesse pubblica, possono essere concessionari di beni comunali le associazioni ambientaliste, culturali, sportive e di volontariato che operano sul territorio con le seguenti riduzioni sui canoni di locazione 100% per associazioni che operano nel campo dei servizi sociali e sanitario, 70% ambientalistiche, 50% culturali e sportive. Per quanto concerne il regolamento delle sponsorizzazioni, l’Amministrazione ricorre ai contratti di sponsorizzazione ed agli accordi di sponsorizzazione al fine di ottenere miglioramenti della qualità dei servizi negli ambiti che riguardano attività a carattere culturale, artistico ed ambientale, valorizzazione dell’assetto urbano, manutenzione stradale, lavori pubblici, verde pubblico, iniziative a sostegno dei servizi sociali e anche eventi sportivi. Il regolamento prevede due modalità di azione, iniziative da parte dell’ amministrazione Comunale su apposito indirizzo della Giunta comunale, e su iniziative spontanee di cittadini e soggetti giuridici che possono presentare appositi progetti agli assessori al ramo che valuteranno idee e programmi, con una tempistica di risposta all’utente che non potrà superare i 45 giorni dalla data di protocollazione.