Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lamezia Terme – Celebrazione ricorrenza del IV Novembre.

598 0
Lamezia Terme – Celebrazione ricorrenza del IV Novembre.

Si celebrerà anche quest’anno, nella città di Lamezia Terme, la ricorrenza del 4 novembre, giorno dedicato all’Unità nazionale e alle Forze Armate, nel ricordo di tutti coloro che hanno sacrificato la propria vita per l’ideale di Patria ed un profondo senso del dovere.

Il Sindaco Paolo Mascaro, unitamente a tutta l’Amministrazione Comunale di Lamezia Terme, presenzierà alla cerimonia di commemorazione dei caduti di tutte le guerre, per sottolineare la profonda gratitudine per chi ha contribuito a porre fine ai conflitti, donando ai posteri la libertà e per chi, oggi, quotidianamente con professionalità e costante impegno, lotta per garantire libertà e legalità.

Il Primo cittadino di Lamezia Terme, si recherà a depositare una corona floreale presso i monumenti dei caduti in guerra, nei tre ex comuni di S. Eufemia Lamezia, Sambiase e Nicastro.

Il Sindaco invita tutti i cittadini a prendere parte alla cerimonia, per mantenere sempre vivo l’impegno civile nel nostro paese, e per sentirci, sulle note dell’Inno nazionale, una città unita in nome della libertà!

La celebrazione si svolgerà secondo il seguente programma:

  • Ore 10,00 S. Eufemia Lamezia;
  • Ore 10,30 Monumento dei Caduti Piazza Diaz di Sambiase,
  • Ore 11,00 Raduno in P.zza Ardito vertici delle Autorità Civili, Religiose e Forze dell’Ordine della città: Reggimento Aviazione “SIRIO” dell’Esercito; Polizia di Stato; Carabinieri; Guardia di Finanza; Vigili del Fuoco; Polizia Penitenziaria; Associazioni combattentistiche; Associazione dei Carabinieri in pensione; Associazione della Polizia di Stato in pensione; Associazione della Guardia di Finanza in pensione; Associazione Marinai d’Italia in pensione.
  • Il corteo, dopo aver attraversato Corso Numistrano, giungerà nella vecchia villa comunale, dove alle ore 11:30 verrà deposta una corona d’alloro al Monumento dei Caduti, con il discorso celebrativo del Sindaco e la benedizione da parte di S.E. il Vescovo Mons. Luigi Antonio Cantafora.