Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lamezia Terme -Esposto alla Procura della Repubblica contro la riduzione e chiusura dell’ acqua in città-

L’iniziativa a cura del Presidente di MTL, Massimo Cristiano
350 0

Il Presidente del Movimento politico MTL Massimo Cristiano, a nome di tantissimi cittadini lametini, nei prossimi giorni depositerà un esposto alla Procura della Repubblica di Lamezia Terme, in merito alla interruzione, ed in alcune zone riduzione, ormai quotidiana, della portata idrica nel Comune di Lamezia Terme per chiedere di accertare la sussistenza di eventuali responsabilità per interruzione di servizio pubblico e per la scarsa trasparenza delle informazioni in ordine alla sospensione e/o riduzione della portata idrica e le modalità con cui il servizio debba essere comunque garantito agli esercizi pubblici. L’acqua, in quanto bene pubblico, è di tutti! A stabilirlo è la giurisprudenza, affermando che l’erogazione dell’acqua non può essere ridotta o addirittura sospesa in nessun caso, richiamando un principio fondamentale sancito in una direttiva quadro Ue,” l’Acqua è un Bene Comune e non una merce dalla quale trarre profitto”. In tal senso, il Tar Calabria, rigettava il ricorso della Sorical contro il comune di Scalea il 22/03/2012 che aveva diffidato l’azienda che gestisce il servizio idrico dal ridurre le forniture d’acqua ai cittadini, stessa sentenza emessa poi nel 2013 in favore del comune di Cosenza. Sentenze che tutelano l’interesse primario del cittadino ad usufruire di un bene di prima necessità ed i disagi creati dalla Sorical vanno oltre la giusta pretesa di esigere i propri crediti nei confronti dei comuni.

Sulla scorta di questi precedenti giurisprudenziali e dietro sollecito di moltissimi cittadini ed attività commerciali, stanchi di subire disservizi, in maniera ingiustificata e senza preavviso da parte dei soggetti preposti, si è ritenuto opportuno procedere ad un esposto affinchè si valutino i presupposti di fatto e di diritto per l’individuazione di precipue responsabilità in capo ai soggetti preposti nell’interesse dei cittadini, beneficiari finali del servizio, i cui diritti è necessario garantire e tutelare a prescindere dai rapporti intercorrenti tra Sorical, Comune e Multiservizi. MTL vigilerà affinché il servizio venga ripristinato e garantito regolarmente. Verrà avviata una class action, mediante raccolta firme, i cui punti di raccolta verranno comunicati nei prossimi giorni, è giusto intentare una azione risarcitoria collettiva conto Sorical, Comune e Lamezia Multiservizi SPA, a favore di tutti i cittadini coinvolti nel disservizio di questi giorni, in quanto gli stessi pagano tariffe idriche per un servizio che deve essere garantito con continuità, e che è già soggetto a gravi inefficienze, sprechi e perdite di ogni tipo. L’azione portata avanti da Sorical spa e Multiservizi Spa nella città di Lamezia Terme è illegittima a stabilirlo è stato il Tar della Calabria.

Massimo Cristiano. Presidente Movimento politico MTL