Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lamezia Terme – La I Commissione approva le norme anti corruzione per la P.A.

354 0

E’ stata approvata all’unanimità nel corso dell’ultima seduta della I Commissione Affari Generali da me presieduta la “delibera di  giunta comunale” che indica le linee guida per il nuovo piano anticorruzione 2016-18.

Il documento, reca le disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione a  seguito della determina ANAC n. 12 del 28.10.2015, che tra le altre cose evidenzia che in passato, in linea generale, c’è stato approccio di tipo “adempimentale” all’elaborazione dei piani, predisposizione finalizzata a tenere indenne il responsabile anticorruzione delle conseguenze sanzionatorie in caso mancata approvazione dei piani stessi; o il sostanziale disinteresse degli organi politici alla materia, organi che in genere si sono limitati semplicemente a “ratificare” i piani elaborati dal responsabile.

Per il comune di Lamezia Terme responsabile della prevenzione della corruzione (RPC) è stata nominata il segretario generale Dott.ssa Maria Cristina Chirico, con decreto del Sindaco n.20 del 16.10.2015.

Il nuovo piano oltre a porsi come obbiettivo il cammino nel solco della legalità, pone alcuni target molto importanti:

  1. Indicazione dei criteri di rotazione del personale;
  2. Elaborazione della proposta di decreto per disciplinare gli incarichi e le attività non consentite ai pubblici dipendenti;
  3. Elaborazione di direttive per l’attribuzione degli incarichi dirigenziali, con

la definizione delle cause ostative al conferimento;

d Elaborazione di direttive per effettuare controlli su precedenti penali ai fini

dell’attribuzione degli incarichi e dell’assegnazione ad uffici;

  1. Predisposizione di protocolli di legalità per gli affidamenti.
  2. Realizzazione del sistema di monitoraggio del rispetto dei termini, previsti

dalla legge o dal regolamento, per la conclusione dei procedimenti.

Secondo il consigliere comunale Massimo Cristiano, nella sua qualità di Presidente della Commissione, “tale normativa mira alla trasparenza evitando, quindi, eventuali zone di opacità. Inoltre, i cittadini con l’introduzione della nuova norma hanno la possibilità di osservare in trasparenza l’operato della Pubblica Amministrazione. Tale provvedimento, conferma nuovamente l’impegno di tutti i membri della Commissione e dell’ Amministrazione Mascaro, nella lotta contro la corruzione, che senza dubbio rappresenta uno dei mali capaci di ostacolare in maniera forte la crescita e lo sviluppo di una comunità.  Tale provvedimento verrà, naturalmente, discusso nel prossimo Consiglio Comunale del primo febbraio.

Con questa azione, l’Amministrazione Mascaro”, conclude Cristiano, ” dimostra la sua particolare attenzione costantemente rivolta al rispetto della legalità, che deve essere sempre il faro di ogni ente seriamente impegnato nel migliorare la condizione dei propri cittadini”.