Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

A Lamezia Terme il primo workshop di street photography,

Organizzato dal Collettivo fotografico EFFE, con il fotografo internazionale Alex Liverani L’ospite internazionale è fondatore del collettivo Inquadra, Fuji ambassador e vincitore di numerosi premi
753 0
A Lamezia Terme il primo workshop di street photography,

Sarà a Lamezia Terme il primo workshop di street photography, organizzato dal

Collettivo fotografico EFFE, con il fotografo internazionale Alex Liverani fondatore del collettivo Inquadra, Fuji ambassador e vincitore di numerosi premi, fra i più importanti:

Miami Street Photography Festival nel 2016, l’Urban DotArt nel 2015, il Leica Talent Italia nel 2014 e nel 2018 si è classificato secondo al talent show “Master of Photography” di Sky arte. Il workshop è organizzato in collaborazione con Fujifilm Italia.

Si terrà nei giorni 30 e 31 marzo 2019, nello studio di Domenico Mendicino: due giorni intensi di fotografia e di editing delle immagini. Un workshop che permetterà un approccio concreto alla street photography. Attraverso lo studio dei grandi maestri, si avrà la possibilità di sviluppare un metodo ed un linguaggio personale fotografico.

Durante le due giornate sarà inoltre possibile testare ed utilizzare le macchine fotografiche Fujifilm disponibili per i partecipanti del laboratorio.

EFFE collective è un collettivo fotografico con base in Calabria composto da quattro membri. Da più di un anno si occupano di promozione culturale e sociale della fotografia fra i territori calabresi. I loro obiettivi sono quelli di creare una rete che possa finalmente collegare il sud Italia alla scena fotografica  contemporanea; di dare origine a collaborazioni tra artisti del territorio, fare progettazione fotografica e favorire eventi mirati alla ricerca nel campo fotografico.

“Nella nostra terra abbiamo tutte le risorse e potenzialità che servono a nutrire l’arte, manca solo il confronto con il resto del mondo. Beh il resto del mondo lo porteremo qui!”.