Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lamezia Unità:costituisce il comitato No Al Referendum

444 0

Lamezia Unita ha costituito il Comitato per il NO al Referendum sulla Riforma Costituzionale, su proposta del Coordinatore Mimmo Miceli è stato chiamato a presiederlo Francesco Perino, 29 anni dipendente del CORAP e Presidente dell’Associazione Padre Barrè Onlus di Lamezia Terme, un giovane impegnato nel volontariato sul territorio con diversi progetti di assistenza sociale.

Lamezia-Unita-279x300

Nei giorni scorsi il gruppo consiliare di Lamezia Unita ha avuto un proficuo confronto con l’On. Roberto Occhiuto, Responsabile di FI per la Calabria dei Comitati per il NO, il quale sta promuovendo incontri, dibattiti con cittadini, associazioni e formazioni politiche di centrodestra al fine di generare una discussione sui contenuti e le ragioni di chi si oppone ad una Riforma, ritenuta da più parti abborracciata, senza visione, volta al prevalere contingente di una leadership.

Nell’incontro avuto con Luigi Muraca, Maria Grandinetti e Marialucia Raso, l’On. Occhiuto ha evidenziato che Riforme Costituzionali confuse possono produrre inaspettati stravolgimenti istituzionali e che il Senato, per come concepito dalla Riforma, non avrà la forza di incidere in relazione a molte leggi rilevanti per l’assetto regionalistico e, quindi, anche per la Calabria.

Peraltro – secondo Occhiuto – la concomitante approvazione della nuova Legge elettorale, l’Italicum, che attribuisce un premio di maggioranza smisurato alla Camera, produce ulteriori e gravi controindicazioni sul delicato tema della rappresentanza.

Occhiuto ha precisato che è stato un clamoroso  errore trasformare un dibattito sulle Riforme Istituzionale in una sfida personale, abbaglio di cui si è reso protagonista Renzi sino alla recente resipiscenza, aggiungendo che in Calabria, nei vari incontri avuti anche durante l’estate sul tema referendario anche con espressioni locali della società civile, ha registrato grande attenzione e volontà di partecipazione da parte dei cittadini.

Il Capogruppo Luigi Muraca, ringraziando Occhiuto per la sensibilità palesata nei confronti di Lamezia Unita, movimento collocato convintamente nel centrodestra a sostegno del Sindaco Mascaro, ha ricordato che già nei mesi scorsi il Gruppo di Lamezia Unita aveva votato in Consiglio Comunale a favore di una mozione per il No al Referendum senza alcuna esitazione.

Muraca ha sostenuto che i procedimenti legislativi differenziati tra leggi bicamerali e monocamerali cagioneranno incertezze e conflitti, aggiungendo che le regole del gioco che influenzeranno la vita di generazioni di italiani non possono essere approvate in forma oligarchica, senza un dibattito serio nel Paese, in una forma che appare più che altro un ricatto plebiscitario del Presidente del Consiglio.

Questo tentativo va respinto con il NO al Referendum ed, in tale contesto, Lamezia Unita condurrà la campagna referendaria spiegando che il NO è per il cambiamento, non per la conservazione.