Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lamezia,Teatroltre parte domani e guarda a Sud

Spettacoli in strada,ma non solo per la storica manifestazione. Ecco il programma fino a domenica
889 0
Lamezia,Teatroltre parte domani e guarda a Sud

Oggi, nella sala riunioni della giunta del Comune di Lamezia Terme, conferenza stampa di presentazione della 29ma edizione di TeatrOltre. A sud: teatro in vetrina, vetrina di teatro in strada e teatro ragazzi co-organizzata dal Comune di Lamezia Terme e Teatrop con il patrocinio e il finanziamento della Regione Calabria nell’ambito del progetto Lamezia Summertime 2013/2014. Presenti il sindaco Gianni Speranza,  Giusy Crimi, assessore alla Cultura, Rosario Piccioni, assessore ai Lavori pubblici e Sport, Nadia Aiello, dirigente settore cultura e Sport, Francesco Costanzo, responsabile Servizio Cultura del Comune di Lamezia Terme, Pierpaolo Bonaccurso, direttore artistico di TeatrOltre 2014 e Greta Belometti, attrice e direttore organizzativo, Valentina Arichetti, consulente organizzativa e artistica,Giovanna Villella, responsabile ufficio stampa.

Anche l’edizione di quest’anno presenta un cartellone ricco di appuntamenti in cui la tradizionale formula del “teatro in strada” si alterna a linguaggi teatrali “altri” per offrire una “vetrina” varia e multiforme in grado di soddisfare le esigenze del pubblico giovane e non solo.

Tre giorni di programmazione, compagnie provenienti dal centro e dal Sud Italia con uno spazio riservato alle produzioni di alcune compagnie calabresi, dieci spettacoli (di cui uno in replica) con matinée, recite pomeridiane e serali che avranno come location l’isola pedonale di Corso G. Nicotera e il Teatro Umberto a Nicastro, Piazza Fiorentino e il Teatro Politeama a Sambiase.

La prima non-stop di performance teatrali inizierà venerdì 24 ottobre alle 10.00 con una matinée al Teatro Politeama che ospiterà la Compagnia Il baule volante con lo spettacolo vincitore del Premio Eolo Awards 2007 LA BELLA E LA BESTIA, di Roberto Anglisani con Liliana Letterese e Andrea Lugli, rilettura della fiaba classica che pone l’accento sul tema della diversità e, in particolare, sull’accettazione del “diverso e dell’altro da sé”.

Alle 17.30 sull’isola pedonale di corso G. Nicotera un classico del repertorio partenopeo a cura dell’associazione culturale Tubbacatubba LE 90 E 9 DISGRAZIE DI PULCINELLA di Michele Napoletano con Michele Napoletano, Giacomo Dimase e Giuseppe Ciciriello. Gli spettatori saranno poi accompagnati all’interno del Teatro Umberto per assistere a due spettacoli prodotti da compagnie calabresi.

Alle ore 19.00 il Teatro della Maruca di Crotone presenterà ZAMPALESTA E IL QUADRO DELLA MADONNA uno spettacolo di guarattelle napoletane e alle 22.00 la Compagnia Scenari Teatroltre1Visibili andrà in scena con una produzione della residenza teatrale Ligeia della Città di Lamezia Terme PATRES di Saverio Tavano con Dario Natale e Gianluca Vetromilo. Una performance pluripremiata che nel 2014 ha ottenuto il premio come “Miglior spettacolo” al Festival Inventaria presso il Teatro dell’Orologio Roma; il Premio contro le mafie del MEI ed il secondo premio al Festival Teatrale di Resistenza Museo Cervi a Reggio Emilia.

Sabato 25 ottobre, alle 10.00, seconda matinée della kermesse al Teatro Politeama con la Compagnia Teatrop che metterà in scena IL PIFFERAIO MAGICO, 1°episodio della trilogia “Le isole che non ci sono” con Pierpaolo Bonaccurso, Greta Belometti e Fabio Tropea regia di Piero Bonaccurso.

Alle 17.30 secondo appuntamento en plein air in Piazza Fiorentino con LE 90 E 9 DISGRAZIE DI PULCINELLA. Alle ore 19.00 si ritorna al Teatro Politeamacon STUDIO PINOCCHIO. TUTTI AL PAESE DEI BALOCCHI, un’altra produzione di teatrop con Greta Belometti che racconterà in rima la storia del famoso burattino accompagnata dalla musica di Lucio Dalla e dalle suggestive creazioni della sand-art.

L’appuntamento serale si svolgerà come di consueto al Teatro Umberto, alle ore 21.30, con la compagnia del Teatro della Maruca che presenterà BOLLARI. MEMORIE DALLO JONIO di e con Carlo Gallo, una poetica e struggente storia di mare appartenente alla tradizione calabrese e basata sui racconti orali di vecchi pescatori crotonesi.

Domenica 26 ottobre, alle 10.00, terza matinée al Teatro Politeama con il Centro Arti Integrate I.A.C. che porterà in scena PINOCCHIO BAMBINO CRESCIUTO BURATTINO di Andrea Santantonio con Nadia Casamassima e Dino Paradiso, una rilettura “rovesciata” della storia di  Pinocchio.

Alle 18.30, il palcoscenico del Teatro Umberto ospiterà l’Associazione Culturale Tubbacatubba con PINOCCHIO IL BURATTINO VIVENTE di Michele Napoletano, con Michele Napoletano e Giacomo Dimase. La rassegna si concluderà alle ore 22.00, sempre sul palcoscenico del Teatro Umberto con la conferenza-spettacolo LA BARONESSA DI CARINI dell’artista lametino Fabio Butera,  scultore, creatore di maschere teatrali e marionette.