Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

L’avvocato Paolo Mascaro è stato ritenuto CANDIDABILE.

217 0
L’avvocato Paolo Mascaro è stato ritenuto CANDIDABILE.

Suscita nuovi e più sostenuti commenti di parte a margine dell’intenso momento che si sta vivendo a Lamezia Terme e  che di fatto separa l’oggi al prossimo 10 novembre , giorno fissato per accompagnare alle urne elettorali il popolo di questa porzione di territorio della Regione Calabria,  Regione sempre più dilaniata da “altre crisi” e da “altri” problemi.

Qui è accaduto che il candidato Sindaco avvocato Mascaro è stato ufficialmente ritenuto “candidabile” a pieno titolo. Del resto, chi praticava pacatamente il sentiero della più assoluta e fondata tranquillità e baldanza era proprio nella persona e nella condotta del noto professionista lametino, che incassa gli esiti della favorevole sentenza di primo grado della prima Sezione della Corte di Appello di Catanzaro.

Mascaro di ieri, Mascaro di oggi, in attesa del Mascaro che verrà, qualora l’elettorato convergerà di fatto sul percorso alla guida di una Amministrazione comunale soffocata sempre più da difficoltà finanziarie sull’orlo di un pericoloso e minacciato default.

Tutto il resto verrà e si vedrà.

Chi invece sono stati ritenuti “ incandidabili” sono gli ex consiglieri comunali Giuseppe Paladino e Pasqualino Ruberto. M a anche questa è storia di ieri e storia dell’oggi che proseguirà nella giusta e sospirata direzione.

Si attende, quindi, anche un “finale di fuoco” accertato dai contenuti di una campagna elettorale tesissima  che – in un certo qual senso-  s’è vissuta a traverso una tiritera fatta di sospetti e veleni, declamante una situazione parallela tra incertezze,  accuse, prese di posizioni.

Ora tutti i candidati ( a Sindaco o a consiglieri comunali) si sono fatti notare impegnatissimi nel procacciare voti e … promesse per arrivare alla mezzanotte del prossimo 10 novembre con la speranza di dare un volto diverso, non scartando  anche un ricorso ad un  ballottaggio meno indecifrabile possibile; e, se ci sarà, tra chi, e con quali accordi programmatici; o con quale programma socio – politico efficace . Quattro giorni ancora per indicare se ci sarà bisogno di apposite convergenze in un duellare tra forze politiche tradizionali e  liste civiche che fungeranno da traino.