Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Le attività ed i successi dell’Associazione Banda Musicale di Falerna

1.05K 0

La musica non è solo arte ma occasione di formazione, di crescita culturale, di socializzazione. È questa la mission dell’Associazione  Banda Musicale Città di Falerna, sodalizio operante da ben trentasei anni sul territorio della cittadina catanzarese, tra le realtà positive del centro tirrenico.Il complesso, diretto dall’amanteano Francesco Di Rende, ha raggiunto elevati standard qualitativi, al punto tale da raccogliere notevoli soddisfazioni.

Prima, in ordine di importanza, l’adesione e la partecipazione attiva al progetto Calabria Evolutions, sorta dalla fusione di 13 orchestre giovanili calabre e formata da 250 strumentisti. L’evento, articolato in due appuntamenti, ha fatto tappa dapprima a Laureana di Borrello (RC) ed, infine, a Falerna, lo scorso 23 luglio. Il tutto per omaggiare André Waignein, illustre compositore belga. Questa sera, invece, una delegazione di 10 musicisti falernesi sarà diretta da Riccardo Muti, in occasione del concerto–evento presso il Parco archeologico Scolacium. A Roccelletta di Borgia, a partire dalle 20:30, avrà luogo l’esibizione, significativamente intitolata “La musica non solo forma ma salva”. Già nel 2012, scegliendo di dirigere l’Orchestra giovanile di Delianuova (RC), il celebre direttore napoletano ha portato alla ribalta internazionale il fenomeno delle bande musicali che rappresentano, spesso, l’unica istruzione culturale e socializzante nei paesi del profondo Sud.

Da domani, invece, prenderà avvio il Falerna Music Festivaltradizionale raduno bandistico, kermesse consolidata nel panorama estivo calabrese, giunto alla XXI edizione. Nutrito il calendario di quest’anno, suddiviso in un triduo, pregno di musica e di ospiti autorevoli:
sabato 9 Agosto si esibirà la Concert Band di Melicucco, diretta da Maurizio Managò;
domenica 10 agosto, sarà la volta della Banda musicale “Città di Falerna”, cui faranno da apripista gli allievi dei corsi di alfabetizzazione musicale. Guest star i solisti Sergio Bosi al clarinetto ed Antonio Sicoli al trombone e Giuseppe Barletta, storico direttore artistico del complesso falernese ed artefice della sua evoluzione.
Lunedì 11 agosto la chiusura sarà affidata alla Banda musicale “Francesco Curcio” di Amantea, condotta dal maestro Alfonso Perri Altomare.
A margine dei concerti, il Falerna Music Festival offrirà eccezionali momenti di formazione ai giovani musicisti, grazie ai masterclass programmati dall’8 al 12 Agosto presso il Centro polifunzionale: ospiti d’eccezione Sergio Bosi, primo clarinetto solista della Orchestra Filarmonica Marchigiana e insegnante presso il conservatorio “G.Rossini”; il trombonista Antonio Sicoli ed il cornista Leonardo Feroleto del “Teatro dell’Opera” di Roma.

L’Associazione  Banda Musicale Città di Falerna, dunque, crede fermamente nella musica come strumento pedagogico “lavoriamo per contribuire allo sviluppo culturale del territorio” dichiara il presidente Fabio Menniti “per offrire ai ragazzi un’opportunità di espressione. Questo impegno ha prodotto e produrrà preziosi frutti perché, attraverso l’arte, educhiamo alla bellezza ed al rispetto dell’altro”