Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Le elezioni amministrative: una lezione per tutti.

,
1.26K 0

Anche se mancano dei seggi ancora da scrutinare ( con molte, comunque) lo scenario che si apre sul “ dopo amministrative” in quasi mille Comuni d’Italia pone un serio dato su cui brevemente riflettere.

Innanzitutto non c’è stato il tanto auspicato tracollo del centrodestra e, soprattutto, non c’è stato nel PD. Se di vero e proprio sensazionale tracollo dobbiamo invece prender atto, è quello fatto registrare inaspettatamente dal movimento di Grillo. In tutte le città capoluogo , e nelle grandi città, i grillini sarebbero assolutamente fuori dai ballottaggi proprio nel momento in cui si stavano preparando a festeggiare una vittoria alla grande.

Il flop M5S è reso ancora più amaro dal risultato, abbastanza scontato,  di Parma, dove il Sindaco uscente – Federico Pizzarotti – è in vantaggio con il suo “ Effetto Parma”, gruppo da lui stesso formato dopo la sua espulsione dal Movimento di Grillo.

I ballottaggi in queste grandi città, Catanzaro compresa, riguardano i Comuni di Genova, L’Aquila, Catanzaro, Monza, Padova e Lecce.

In Calabria, oltre a Catanzaro dove si affronteranno il Sindaco uscente, Abramo, e Vittorio Fiorita, al ballottaggio si andrà nei Comuni di Acri, Paola e Palmi.

In sostanza, cerchiamo di capire cosa ci vuole rammentare la macchina delle urne elettorali , la cui risposta è oltremodo sintetica ed efficace: che i partiti tradizionali, seppur sono costretti ad attraversare i classici periodi di vacche magre, sono comunque come quel seme evangelico che, caduto in terreno “vivo”, riprende slancio, germoglia e si ingrandisce, anche se non sempre porta i frutti sperati. E’ allora il caso del centrodestra, che addirittura vince quando si dimostra unito e compatto: è, questa, una regoletta semplice ma efficace da osservare.

Ma lo è anche il mondo del centrosinistra che, quando c’è da lavorare per la causa del loro “credo” politico, fanno uso del voto in modo saggio ; un gioco di squadra, in pratica, secondo cui o la tattica agonistica politica la si fa funzionare in tutti i reparti, oppure lo si dice chiaro e tondo in largo anticipo. Vedi la scissione tra PD ed il nascente Movimento di Bersani & Soci.

Una prima lezione, in tal senso, ci è stata offerta da questa tornata elettorale riservata a 1004 Comuni ma il cui peso politico è da estendere e da avallare in sede addirittura nazionale, con le prossime “politiche” che sono quasi alle porte.

Si svegli, dunque, l’interesse verso quella politica che abbandoni il proprio interesse personale o di parte e viri dritta in direzione della politica per il bene comune.

Lamezia: raddrizza le antenne ed apprendi la lezione con tutta umiltà e con tanta voglia di marciare in senso della unità.