Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Le Ferpine cedono al Volley Cenide

,
383 0

FER. PI. VOLLEY  –  VOLLEY CENIDE – 1 – 3  (22/25 26/28 25/20 21/25)

Arbitro: Pellegrino Domenico

FER.PI. VOLLEY: 2 Graziano I., 3 Porcelli R., 6 Graziano L., 7 Saturno L., 10 Gaetano B., 17 Astorino A., 21 Talarico C.– All. Mazza Giovanna

VOLLEY CENIDE: 1 Ripepi G., 2 Vadalà P., 4 Nassi G., 6 Nucera J., 8 Vitale M., 9 Battaglia R., 10 Verduci E., 12 Meduri D., 13 Donato V., 14 Bellantoni R., 16 (1 libero) Barillà A., 3 (2 libero) Calabrò I. – Allenatore Battaglia Rocco

Nell’ultima partita della prima fase le ferpine si tolgono la soddisfazione di vincere un set arrivato con una prestazione puntigliosa e determinata e quindi frutto di buone giocate e, con un pizzico di fortuna, forse avrebbero potuto portare a casa un risultato maggiore. Saturno e compagne viste in questa partita hanno dato vita ad una prestazione per come è nelle loro corde e che a tratti nelle partite precedenti hanno fatto vedere. Oggi forse libere mentalmente hanno tenuto fino alla fine dell’incontro mettendo in seria difficoltà le avversarie.

I set si svolgono nel totale equilibrio dove si va avanti punto su punto, spettacolare per giocate e incertezza il secondo set, dove la squadra di casa ha in mano in diverse occasioni la palla per chiudere il set ma non riesce ed alla fine se lo aggiudicano le avversarie ai vantaggi (28/26). A questo punto dopo due set tirati e dove sembra che anche in questa occasione il risultato finale sia ancora un secco 3/0 le ferpine non si smarriscono e tengono testa alle avversarie e nel terzo set riescono a prendere alcuni punti di vantaggio che tengono stretti fino alla fine aggiudicandosi il set e cancellando uno zero dal tabellone della classifica generale.

La prestazione offerta da Saturno e compagne in questo incontro fa ben sperare per il prosieguo della stagione e per la seconda fase del campionato dove è necessaria la giusta grinta e determinazione per cercare di mantenere la categoria. In questa occasione le ferpine hanno voluto mandare dei messaggi alle avversarie dove, dopo questa fase di rodaggio e con mille problemi e vicissitudini, dovranno fare i conti per il risultato finale con loro e non ci stanno a fare da spettatrici del campionato ma vogliono interpretare una parte primordiale. Anche oggi ancora in emergenza per gli acciacchi influenzali hanno reagito con la giusta grinta tenendo testa alle avversarie.

A termine il mister Mazza, afferma:

Oggi, per l’ennesima volta, eravamo in totale emergenza visto che avevamo diverse assenze per influenza ed anche chi è sceso in campo usciva da un periodo influenzale. Le mie atlete oggi hanno messo in campo quello che da un po’ di tempo andiamo dicendo e ci diciamo durante gli allenamenti e cioè che bisogna mantenere la giusta concentrazione e determinazione fino alla fine della partita e non mollare alle prime difficoltà. Hanno dato di sicuro più di quanto potevano visto che uscivamo anche dalle festività natalizie dove gli allenamenti sono stati ridotti in virtù dei giorni festivi ed anche per il turno infrasettimanale giocato. Il segnale dato è senza dubbio positivo, il set vinto anche se giunto all’ultima partita ci serve da monito e fa morale che ci permette di preparare la seconda fase per come vogliamo e per come desideriamo giocarlo, cioè da protagonisti principali.