Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Le minacce alla giornalista Alessia Truzzolillo de “ Il Corriere della Calabria : continuano a pervenire gli attestati di solidarietà-

Solidarietà e vicinanza espresse dal Segretario regionale PD Calabria e dal consigliere regionale PD, Antonio Scalzo-
421 0

Ernesto Magorno

Il segretario regionale Pd Calabria, Ernesto Magorno, la segreteria regionale e il partito tutto sono vicini ad Alessia Truzzolillo, la giornalista de “Il Corriere della Calabria” che in queste ore è stata destinataria di un inquietante messaggio intimidatorio. Siamo tutti con Alessia e con la sua testata, assolutamente fiduciosi nell’azione delle forze dell’ordine e magistratura e certi che questa vicenda non inciderà nella determinazione di una professionista dell’informazione. ( Ernesto Magorno )


 

Antonio Scalzo

Il consigliere regionale Antonio Scalzo (PD) esprime “Ferma condanna per il vile atto intimidatorio e piena solidarietà alla giornalista Alessia Truzzolillo e a tutta la redazione del Corriere della Calabria”. “Desta preoccupazione – afferma l’esponente politico – la grave minaccia alla sicurezza della cronista lametina, destinataria di un messaggio tanto vigliacco quanto sfrontato e allarmante. Credo che attorno al tema della libertà di informazione in Calabria e delle ripetute minacce ai giornalisti si debba fare fronte comune, senza divisioni di sorta, a tutela della salvaguardia di un diritto costituzionale, quello garantito dall’articolo 21, che incide direttamente sulle libertà democratiche dei cittadini”.

Aggiunge Scalzo: “Quanto accaduto ad Alessia Truzzolillo è un episodio che indigna e su cui auspico un celere accertamento delle responsabilità da parte delle autorità inquirenti. Alla giornalista del Corriere della Calabria rivolgo un invito ad andare avanti nel suo lavoro, nella consapevolezza che non resterà sola e che la parte sana della Calabria saprà fare quadrato attorno a chi, come lei, si batte quotidianamente per la riaffermazione dei principi di legalità e democrazia nella nostra regione” ( Antonio Scalzo ).