Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Le ragazze della Ferpi schiacciano quelle del Davoli

,
962 0

Pallavolo Davoli – Fer. Pi. Volley 1 – 3 (22/25 25/23 25/27 16/25)

1° Arbitro Pultrone Eugenio

Pallavolo Davoli: 12 Barbieri V., 21 Castellano J., 18 Daniele P., 15 Drosi F., 20 Froio R., 28 Procopio S., 14 Sanzo R., 13 Signorelli G., 8 Tupu A., 19 Ussia S., – llenatore <lentini Domenico 2° Lentini Francesco

Fer. Pi. Volley: 2 Barberino V., 3 Fazio M., 4 De Vito C., 5 Caputo D., 6 Nicotera C., 7 Saturno L., 8 Mancini F., 12 Fazio S., 13 Torcasio T., 9 (libero) Notaro S. – All. Mazza Giovanna

Questa giornata di campionato, visto il tema di calendario civile, poteva serbare per la Fer. Pi. il classico scherzetto di carnevale. E per dire la verità c’erano le Ferpi  Pianopoli Feroleto Giovannino Astorino Giovanna MAzza  squadra Pallavolocomponenti necessarie per questo, infatti la Fer. Pi. doveva annotare l’assenza della palleggiatrice titolare Pugliese e della centrale Crosta, oltre ad alcuni acciacchi di stagione di altre giocatrici che non avevano svolto gli allenamenti settimanali e per forza maggiore dovevano essere in campo. Se a tutto questo ci si aggiunge che il Davoli fino ad oggi non aveva raccolto neanche un punto in classifica c’era di che preoccuparsi della situazione ed il mister Mazza ha dovuto faticare e parecchio per tenere alta la tensione della partita.

Nel complesso buona la prova generale delle ragazze della Fer. Pi., ma una nota particolare va alla palleggiatrice Mara Fazio non in buone condizioni fisiche e con il fardello di sostituire la titolare. Alla fine la prova è ottima, è riuscita a smistare bene il gioco e a non farsi prendere dal nervosismo e dalla paura ed in questo è stata aiutata anche dalla compagne in campo oltre che dai continui suggerimenti ed incitamenti del mister Mazza.

Parte bene la Fer. Pi. al primo set che riesce a cogliere un leggero margine di punteggio che riesce a gestire nell’arco del set non facendo entrare in partita il Davoli e chiudendo il set a proprio favore 25/22.

Il secondo set parte bene il Davoli con un 3/0 ma subito Saturno e compagne riescono a colmare portandosi sul 6/3 e ben gestendo il set fino al 18 pari, da qui in avanti si va punto su punto arrivando 22/23 a favore del Davoli ma complice due errori in battuta delle ragazze ospiti regalano il set al Davoli che chiude 25/23.

Il terzo set, complice forse un calo di tensione o la paura di cedere punti alle avversarie, le ragazze ospiti partono a rilento fino ad avere 6 punti di svantaggio 11/5 e da qui in avanti Saturno e compagne riescono pian piano a recuperare portandosi punto dopo punto sul 19 pari. Come sempre la squadra che è in rimonta poi riesce ad avere le maggiori difficoltà a chiudere il set ma le ragazze “ferpine” riescono a far valere la propria tenacia e determinazione ad ottenere il risultato e riescono a chiudere il set a proprio favore 27/25.

Il quarto set per le ragazze della Fer. Pi. è in discesa in quanto il Davoli non riesce ad impensierirle più di tanto e riescono a controllare il set tenendo a debita distanza Barbieri e compagne con giocate semplici e decisive, non commettendo errori particolari che negli altri set erano stati causa di equilibrio e chiudono il set 25/16 portando a casa una vittoria complessivamente meritata per tenacia e determinazione.

A fine gara il mister Giovanna Mazza, riesce a scaricare la tensione della partita con la vittoria finale ed afferma:

la partita di oggi per noi era piena di insidie, venivamo da ottime Ferpi Volley Logo Femminileprestazioni e risultati che ci potevano far calare la tensione visto che affrontavamo l’ultima in classifica ed in più eravamo in piena emergenza. Per fortuna alla fine così non è stato anche se abbiamo sofferto più del solito contro una buona squadra con delle buone individualità e dove abbiamo concesso qualcosa in errori grossolani. Devo fare i complimenti alle mie ragazze per il risultato finale e per come si sono espresse nell’arco dell’incontro. In particolare da porre in risalto la prova della palleggiatrice Fazio che si è ben districata nell’arco della partita e come suol dirsi a tenuto botta non facendo rimpiangere la titolare assente.