Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Le strenne dei dipendenti Sacal andranno per i bambini aiutati da Unicef

Presentato il progetto di collaborazione a scopi benefici
696 0

Si è svolta questa mattina la conferenza stampa di presentazione del progetto di solidarietà “Sacal per Unicef” una serie di iniziative promosse dalla Società di gestione dell’Aeroporto Internazionale di Lamezia Terme finalizzata all’acquisto e invio sul campo di beni e attrezzature per la sopravvivenza dei bambini.

Durante l’incontro, il presidente della S.A.Cal., Massimo Colosimo, e la presidente del Comitato Provinciale UNICEF Catanzaro, Annamaria Fonti Iembo, hanno illustrato il progetto nato per sostenere e promuovere UNICEF, un contributo per accrescere e diffondere la cultura della solidarietà e del rispetto verso chi ha più bisogno, verso chi vede i propri diritti negati.

In occasione del 40esimo anniversario della fondazione UNICEF Italia e in concomitanza con la ricorrenza del 25esimo anniversario dell’approvazione della Convenzione ONU sui diritti dell’Infanzia, il trattato sui diritti umani più ratificato nella storia, la Sacal ha voluto dedicare la sua attenzione a quei bambini, devolvendo all’UNICEF le somme destinate solitamente alle strenne natalizie dei propri dipendenti.

Inoltre, per diffondere la cultura della solidarietà, per tutto il periodo di Natale, giorni di massima affluenza di passeggeri in aeroporto, Sacal ha deciso di sostenere un’azione di marketing sociale all’interno dell’aerostazione, attraverso la concessione gratuita di spazi espositivi, l’allestimento di due corner informativi in area arrivi e partenze, l’impiego di hostess per la distribuzione di materiale informativo e la sottoscrizione delle donazioni a favore dell’UNICEF.

Un impegno importante quello di Sacal che, a detta del presidente Colosimo, verrà replicato nel periodo estivo.