Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lega Pro, Girone C: ma che domenica di fuoco!

495 0

Tempo di chiarimenti, quello attuale, sui percorsi compiuti , e da compiere, dalle squadre impegnate nel Girone C del campionato di Lega Pro, in una quattordicesima giornata che- così come le altre volte- vede almeno ben tre big match in assoluto.

Su tutti, un elettrizzante (almeno sulla carta) Benevento – Lecce che si basa su delle ambizioni assolute dentro al discorso promozione in Serie cadetta, nel cui perimetro intendono rimanere tutte quelle squadre che sono racchiuse nel raggio dei 20 punti in classifica. Al di sotto di questa soglia sono le altre squadre che spingono per non rimanerci dentro e, quindi, di uscirne al più preso possibile.

Altro big – match è il derby tra Foggia e Matera, ovvero tra due squadre che – molto probabilmente- sono tra le più in forma in assoluto e, visto di che pasta sono fatte, tra le più ambiziose.

La quattordicesima giornata è anche l’occasione buona per vedere all’opera le due squadre rivelazione di questo torneo, ovvero Vigor Lamezia e Lupa Roma, che si scontreranno all’interno del catino del D’Ippolito e con i padroni di casa, con il coltello fra i denti, che intendono cancellare la brutta sconfitta di Cosenza, oltre che rimediare punti preziosi. Certamente saranno delle scintille in campo e certamente sarà una partita molto spigolosa e difficile, dove però i biancoverdi locali hanno un pubblico che alle spalle li sospinge verso quella vittoria tanto cara quanto preziosa.

Delle altre tre squadre calabresi, il Catanzaro è quella che ha – sulla carta – il compitino ben facile da svolgere, affrontando in casa un Barletta con un piede finito nelle sabbie mobili della classifica, laddove è immischiata una Reggina finita addirittura all’ultimo posto in classifica e che andrà ad incontrare un Ischia che deve però assolutamente vincere per distanziare proprio la squadra dello Stretto.

Al Cosenza, che sabato scorso ha maramaldeggiato contro una distratta Vigor Lamezia, spetta il compito di dimostrare la sua rinascita in atto, anche se a Torre Annunziata non sarà per la verità tanto facile sfornare la ciambella col buco.

Attenzione, infine, al derby campano, tra due squadre che hanno le finestre e le porte dirimpettaie: Salernitana e Paganese, con quest’ultima che ha dichiarato di voler vincere assolutamente.

Una bella domenica, insomma o, detto alla Concato, ” ma che domenica bestiale”!