Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lettera aperta indirizzata a Salvini e Meloni sull’attuale momento politico a Lamezia.

L’iniziativa a cura di Lucia Alessandra Cittadino, avvocato e consigliere comunale “ Nuova Era”-
368 0
Lettera aperta indirizzata a  Salvini e Meloni sull’attuale momento politico a Lamezia.

Riceviamo e pubblichiamo

Cari Salvini e Meloni, è passato oltre un mese e mezzo dalla conclusione delle ultime elezioni regionali e con sommo stupore assistiamo inerti allo scorrere dei giorni senza che venga comunicata la compagine della Giunta Regionale.

Superata la prima fase di annunci, che a dire il vero ben faceva sperare, stiamo assistendo ad uno spettacolo indecoroso, essendo tutto avvolto da un silenzio assordante. Le uniche certezze sono che la Presidente Santelli intenderà governare per metà settimana da Roma e che pare stia aspettando le Vostre indicazioni. Evidentemente, però, siete troppo intenti a pontificare nei vari talk show, che avete dimenticato che in Calabria stiamo attendendo Vostre indicazioni.

La cosa più fastidiosa, per usare un eufemismo, è che a sentirvi parlare in giro nei vari programmi televisivi e nei numerosi comizi, sembra che abbiate le ricette in grado di risolvere tutti i problemi d’Italia.

Vi sentiamo sentenziare con la boria e presunzione di chi ha la soluzione per ogni problema ma poi all’atto pratico state dimostrando di essere totalmente inconcludenti come tanti Vostri colleghi cui rivolgete quotidianamente strali intrisi di veleno ed odio, minando la credibilità dell’Italia anche all’estero.

E’ inutile dire che stiate approfittando di un momento storico che ci vede completamente anestetizzati perché intenti a difenderci dal Coronavirus, che ci fa perfino dimenticare le migliaia di persone che in Calabria ogni anno si ammalano di tumore, di demenze, di sclerosi multipla senza ricevere le cure cui hanno diritto; ora però la pazienza è finita.

Vi invito dunque a sciogliere in fretta la riserva indicando alla Presidente Santelli i Vostri assi nella manica al fine di consentire alla Calabria finalmente di ripartire.

Non possiamo continuare a vivere in una situazione di stallo e totale inerzia soprattutto alla luce di uno stato di emergenza nazionale. I Calabresi, è vero, sono abituati ad incassare, a sopportare con rassegnazione ma a tutto c’è un limite.

P.S. Pregherei infine la Presidente Santelli di garantire un’equa presenza femminile sia in Giunta che nei posti strategici di governo. Fatta eccezione per la Professoressa Savaglio, purtroppo, stiamo assistendo a nomine di soli uomini, concretizzando questa linea una profonda offesa a tutto il genere femminile.

(Avv. Lucia Alessandra Cittadino -Consigliere Comunale “Nuova Era”)