Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lingua blu, situazione sotto controllo dopo il primo tavolo tecnico

La Coldiretti ha chiesto incontri periodici alla Regione e di valutare i danni subiti dagli allevatori
716 0

 

Si è conclusa a Catanzaro la prima riunione del tavolo tecnico istituito con Decreto n. 10490 del dirigente generale del dipartimento tutela della salute Bruno Zito, finalizzato alla gestione delle criticità dell’epidemia lingua blu.

E’ stato un confronto proficuo – commenta Pietro Molinaro presidente di Coldiretti Calabria – poiché si è andati nel concreto delle problematiche e delineato un percorso a tappe forzate. L’esito del tavolo si può così riassumere.

La task force veterinaria della Regione ha presentato un dettagliato report della situazione aggiornata all’8 settembre u.s. La situazione – è stato riferito – è comunque sotto controllo e non allarmante dal punto di vista sanitario. Particolare attenzione viene riservata alle due zone maggiormente colpite che sono il crotonese ed una parte del catanzarese. Su proposta di Coldiretti Calabria, il “Tavolo” sarà di fatto riunito in modo permanente e, vistane la necessità, sarà proposto alla Presidente Stasi e al dirigente del dipartimento salute di allargarlo per affrontare le altre epizozie quali brucellosi, tubercolosi e vescicolare suina, anche sulla scorta della norma contenuta nella L.R. 24/2002 art. 4 comma 3. Molinaro ha sollevato nel corso dell’incontro la necessità di affrontare la problematica urgente della movimentazione degli animali e più complessivamente l’attuazione del piano di controllo sulla lingua blu, con una dettagliata circolare di gestione dell’emergenza che ha l’obiettivo di declinare e uniformare il piano su tutto il territorio regionale. E’ stato altresì sollevato l’aspetto economico per i danni subiti dagli allevatori e chiesta un stima di spesa da sottoporre alla Giunta Regionale. La prossima riunione si terrà il 22 settembre.