Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Lo sport agonistico a Lamezia ed il sogno di volare tra campionati professionistici o nel mondo del dilettantismo.

1.1K 0

Entrando in punta di piedi nel mondo variegato dello sport praticato a tutti i livelli nel territorio lametino, si rende in forte evidenza quel che accomuna gli stati d’animo di dirigenti, giocatori e tifosi : rincorrere un sogno grande, grande, grande, bello ed anche costruttivo: la voglia di volare. Volare tra le fila del professionismo non regalato da nessuno ma attraverso impegno, coraggio e sacrifici da parte di imprenditori e di addetti ai lavori. Volare nel mondo dei professionisti del calcio ( la Royal Lamezia, serie A femminile –La Conad Lamezia, nella pallavolo; il Basket Lamezia nella pallacanestro).

Ma ci sono ( e sono comprensibilmente più numerosi), altre categorie di sport agonistico, bypassando dal calcio, con ASD Vigor Lamezia, Sambiase, Promosport e via via con ben altre società dilettantistiche locali. Se le menti ed i cuori di alcune persone hanno operato per conseguire gli effetti della “ operazione sfascio” ( vedi Vigor Lamezia con la sua triste storia appena affogata nel mondo del nulla), e se in non molti si ostinano a considerare come “sport minori” quel che non sia esclusivamente calcio, allora balza in evidenza come alcune  volenterose persone abbiano avuto il coraggio e la appassionata e commovente determinazione di fissare obiettivi di rinascita che ora non sono destinate a scivolare in un vergognoso dimenticatoio, supportati da una politica assente e di un affossamento di tutto e di tutti … tanto è colpa delle istituzioni preposte.

E’ proprio di oggi il nuovo e ripetuto appello lanciato dal Presidente della “ Royal Team”, che si aggancia a quelli suoi del passato ed a quelli di quasi tutti i dirigenti di società sportive : “ non privateci  di ciò che ci spetta di diritto e non per concessioni o decisioni forzate”.

Dietro a queste esigenze, a questi appelli, a questi sogni dei nostri ragazzi ed anziani, non ci si deve nascondere nel giocare ai nascondini. Gli impegni assunti, anche  di recente, da alcuni dirigenti e tecnici del Comune, rincorrendo il tempo, hanno già superato i tempi delle promesse . Fino a quando?

E’ ormai ora di vivere l’ebbrezza di un sogno grande, grande, grande, bello ed anche costruttivo: la voglia di volare. Nessuno, questo sogno, lo potrà soffocare !