Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

A luglio partiranno i lavori per l’ammodernamento della stazione, per abbattere le barriere architettoniche e alleggerire le difficoltà dei fruitori

Un plauso va al sindaco Mascaro e all'Assessore Dattilo L’ammodernamento della stazione, oltre a facilitare l’accesso del pubblico e ad attutire le difficoltà di transito e di movimento, è di certo un ottimo biglietto da visita per la nostra città.
96 0

Riceviamo e pubblichiamo

Il 3 settembre 2019, con una lettera aperta indirizzata alla RFI (Rete Ferroviaria Italiana), avevamo chiesto di prendere provvedimenti per l’abbattimento delle barriere architettoniche e, in ogni caso, intervenire sulla riqualificazione e l’ammodernamento della stazione di Lamezia Terme Centrale (Sant’Eufemia) in modo da facilitare a tutti l’accesso ai binari. In questi giorni il Sindaco Mascaro, ricevuta comunicazione dallo stesso ente, che già allora aveva manifestato interesse in tal senso, ha annunciato che a luglio partiranno i lavori per l’ammodernamento della stazione, per abbattere le barriere architettoniche e alleggerire le difficoltà dei fruitori.

Certo non siamo stati gli unici a fare tali richieste, e d’altronde chiunque sia transitato attraverso questa stazione, ne ha valutato le difficoltà di spostamento al suo interno, sia con che senza bagagli, e ha sperato ed auspicato che la struttura fosse più fruibile. Sicuramente, però, siamo stati tra i pochi che hanno provocato un clamore mediatico che per fortuna ha dato i suoi risultati.

Nondimeno, non sarà solo la struttura della stazione ad essere interessata dall’intervento di ristrutturazione.

Grazie alla RFI immobili, in collaborazione con il Comune di Lamezia e con finanziamenti della Regione Calabria, a novembre partiranno anche i lavori di ammodernamento e riqualificazione della viabilità della zona antistante la stazione e del piazzale poco vicino (Zona Locomotiva), intervento che, tante volte, il nostro amico e consigliere comunale Giancarlo Nicotera ha sollecitato e portato avanti con tante istanze e richieste. Inoltre, un plauso va al sindaco Mascaro e all’Assessore Dattilo perché stanno dimostrando di credere fermamente in questo progetto che davvero potrà risultare estremamente positivo per Lamezia e per la Calabria.

Ancora, per questo quartiere della città, c’è tanto da fare, ma almeno partiamo dalla stazione e dintorni.

A parte tutti i preamboli, vogliamo ringraziare pubblicamente tutti coloro che si sono adoperati per la realizzazione di questa opera, che riteniamo necessaria e non più rimandabile, anche perché gli enti preposti hanno manifestato attenzione all’ascolto ed interesse per la città.

Nell’occasione volevamo ringraziare anche Trenitalia per aver permesso l’attivazione della fermata dei treni locali nella stazione di Sambiase (anche questa sollecitata tante volte dal consigliere Nicotera) che, speriamo, sia confermata anche per i prossimi anni.

L’ammodernamento della stazione, oltre a facilitare l’accesso del pubblico e ad attutire le difficoltà di transito e di movimento, è di certo un ottimo biglietto da visita per la nostra città.

 Sicuramente, per realizzare quest’opera c’è stato bisogno di molta sinergia e di tanti attori ed interlocutori, ognuno con le proprie competenze, capacità e proposte, e queste, lo sappiamo bene, si realizzano solo se tutti remano nella stessa direzione e con la stesso obiettivo.

Noi abbiamo fatto la nostra parte, ma siamo convinti che ancora c’è tanto da fare per rendere bella questa nostra città che merita tanto, ma spesso, solo per ostacolarci l’uno con l’altro, o per dimostrare il primato sull’altro promotore, non ottiene ciò che essa si merita.