Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Meno protocolli più buona volontà

Questa è la ricetta dell'associazione culturale InOper@
981 0
Meno protocolli più buona volontà
Lamezia cambia non attraverso protocolli o carte scritte, ma mettendo insieme le spinte positive di tutti coloro che gratuitamente e in maniera disinteressata durante tutto l’anno si sforzano di creare occasioni di confronto in città, animando con sobrietà, senza grandi budget, la vita sociale e culturale lametina
Così in una nota l’associazione culturale InOper@ interviene sulla questione del protocollo d’intesa tra la Fondazione Calabria Etica e la Fondazione Trame, organizzatrice del Festival dei Libri sulle Mafie. “La logica di partnership avviata negli ultimi anni tra l’amministrazione comunale e le associazioni culturali locali è un segnale importante della volontà del mondo dell’associazionismo di fare squadra con le istituzioni pubbliche invece di presentarsi sempre con il cappello in mano” , aggiunge il sodalizio per il quale “la vivacità culturale della nostra città durante tutto l’anno è segno che questo modello funziona, un modello non basato su grandi budget ma sul servizio volontario di tanti giovani e meno giovani della città e sulla collaborazione trasparente e disinteressata con le istituzioni. La buona volontà di creare momenti di aggregazione sociale e e di confronto in città perde di valore se lo si fa a qualsiasi costo, in una logica burocratica e verticistica, invece di fare leva sulle spinte positive che vengono dal basso”