Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Milan , Inter, Juve, Napoli e Roma: la danza è appena iniziata.

Si prevede un campionato spettacolare ed emozionante e già la “ prima” è stata da sballo !
,
327 0

Rapportando la sfera delle nostre “rimembranze” alla scorsa stagione agonistica, balza subito in evidenza la partenza – sprint delle squadre favorite alla conquista dello scudetto 2017 / 18 e, più che altro, lo hanno fatto conseguendo prevalentemente lo stesso risultato finale: 3 a 0 della Juve; 3 a 0 del Milan; 3 a 0 dell’Inter; 3 a 1 del Napoli;  ma ha vinto anche la Roma con la sola rete segnata dal suo nuovo arrivato Kolarov ( il migliore in campo).

Possiamo ben analizzare quanto il campionato appena iniziato si divida in due tronconi : il lotto delle squadre regine e quello del cosiddetto “ chi si punge esce fuori”.

Una prima di campionato che è stata vissuta con la novità del Var in campo: l’uso della tecnologia per eliminare di torno critiche e sospetti, anche se ieri – proprio con il Var in azione – qualche cenno di confusione c’è stato. Si dirà: siamo alla prima, lasciamo che esperienza e assuefazione facciano la loro parte per poter vivere un campionato che si preannuncia scintillante e spettacolare.

Dopo i primi 90 minuti di gioco, gli attaccanti che intendono vincere la speciale classifica dei marcatori hanno esaltato il “trio” della Juve ( Mandzukic, Dybala e Higuain), nonché la splendida doppietta di Icardi e quella di Quagliarella, per il quale gli anni non sembrano pesare più di tanto.

Una riflessione sulla sconfitta del corregionale Crotone : il gol a freddo ( e più che altro l’espulsione di Ceccherini, avvenuti in entrambi i casi dopo appena cinque minuti di gioco) hanno mandato in fumo i piani tattici dei pitagorici ed esaltato invece il gioco pimpante del “ ritrovato”  Milan.

Da segnalare, infine, il deludente pari interno della favorita Lazio contro la neo promossa Spal : gli azzurri di Simone Inzaghi evidentemente sono rimasti ancora ubbriachi per la vittoria contro i campioni d’Italia e vice campioni d’Europa.

A proposito di calcio europeo, domani sera sarà tutta da vivere con il ritorno della sfida tra Nizza e Napoli; i partenopei potrebbero far tesoro del 2 a 0 ottenuto al San Paolo. Ma nel calcio i conti si chiudono solo al termine della contesa, anche se è un Napoli dal gioco compatto e stellare che sbarra le saracinesche ad ogni infiltrazione pericolosa.