Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Ecco le misure per agevolare la produttività delle aziende

Accordo raggiunto da Confindustria e l’Ance di Catanzaro
556 0

Le imprese aderenti a Confindustria Catanzaro ed Ance Catanzaro possono utilizzare l’agevolazione fiscale, per tutti i loro dipendenti, sulla quota di retribuzione corrisposta in seguito a prestazioni lavorative finalizzate ad un miglioramento della produttività in senso lato e rese a seguito di modifiche alla distribuzione degli orari di lavoro esistenti in azienda (es. gestione di turnazioni o giornate aggiuntive; modifiche all’orario con scorrimento su giornate non lavorative; gestione delle modalità attuative dei regimi di flessibilità previsti dai contratti collettivi nazionali di categoria ).

L’importo massimo che potrà essere detassato è pari ad euro 3.000,00 ed è applicabile nei riguardi di quei lavoratori che hanno percepito, nell’anno 2013, un reddito inferiore a euro 40.000,00.

L’accordo è stato sottoscritto da  Confindustria Catanzaro e le Segreterie provinciali di CGIL, CISL e UIL ed hanno lo scopo di agevolare, per l’anno 2014, l’accesso per le imprese associate, ai benefici fiscali previsti dal  D.P.C.M. del 22 Gennaio 2013, per come integrato dal D.P.C.M. del 19 Febbraio 2014.

La sottoscrizione del predetto accordo, ha dichiarato il Presidente di Confindustria Catanzaro, Daniele Rossi,  assume una particolare rilevanza,   configurandosi, infatti, quale strumento finalizzato a valorizzare la contrattazione collettiva aziendale nella direzione di un più efficace e sistematico miglioramento dei processi produttivi e dei contesti organizzativi.
Si evidenzia, altresi’, che le imprese, con sedi o stabilimenti, ubicati fuori dalla provincia di Catanzaro, potranno estendere il beneficio fiscale a tutti i loro dipendenti.