Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Music Live Lamezia: Maieutica

E' l'ora dei Maieutica, una dirompente band lametina.
,
1.4K 0

Questo appuntamento con la nostra rubrica Music Live Lamezia vede come protagonista una tra le band più conosciute della nostra città: I Maieutica. La band nasce nel 2003. Nel 2008 vince il festival Music Against ‘Ndrangheta e le selezioni regionali di MarteLive. Incidono due album il primo nel 2009 dal titolo “Maiuetica”, il secondo nato da una stretta collabroazione con il cantautore calabrese Brunori, che ne diventa produttore, e nel 2011 nasce l’album “L’età dell’oro”.  Nel 2012 i Maieutica sono tra le tre band italiane finaliste del Arthur’s Guinnes Contest. Hanno inoltre aperto concerti per: Marlene Kuntz, Ministri, Giorgio Canali, Appino, Caparezza, Le Luci Della Centrale Elettrica, Il Parto delle Nuvole Pesanti, Brunori Sas, Dimartino, Nobraino. Un curriculum di tutto rispetto dunque, noi di Lamezia Live abbiamo incontrato tre dei quattro componenti della band: Mario Vitale (voce e chitarra), Manuel Lagoteta (chitarra) e Carlo Scali (basso), manca all’appello la new entry del gruppo Attilio Montalto (batteria).

Come raccontereste questi dieci anni di musica, quale il ricordo più bello?
Carlo: Posso dirti che in dieci anni abbiamo fatto tante cose, così su due piedi ti direi l’esperienza con i Marlene Kuntz, o l’apertura del concerto di Caparezza.
Mario: Io direi la prima uscita discografica, cioè la compilation fatta con altri gruppi lametini “Sgruscio”, è stata una bellissima esperienza, per era la prima volta in uno studio di registrazione. La storia della nostra band si potrebbe dividere in due parti, la prima parte è quella della scuola e la seconda parte è stata quando ci siamo ritrovati dopo una pausa, ci siamo ritrovati con una nuova formazione e da lì ci sono state tante belle opportunità, tra queste vincere il concorso Music Against ‘Ndragheta, e il premio era aprire il concerto di Caperezza, quello è stato per noi il primo vero concerto. Anche vincere la finale regionale del Marte live è stata una bella soddisfazione, i riconoscimenti fanno sempre piacere, vuole dire cha stai facendo bene.
Manuel: Io  suono da quattro  anni nei Maiuetica, direi che la cosa più bella è la possibilità di poter suonare spesso e di riuscire a fare parte di un gruppo, intenderti così bene da essere una cosa sola sul palco, questa sensazione è la cosa più bella a prescindere de tutte le esperienze che abbiamo fatto.

Anche a voi, come agli altri artisti lametini intervistati nelle scorse settimane, chiediamo se essere cantanti/musicisti a Lamezia è limitante o hai dei punti di forza?
Manuel: Dipende molto da quello che fai, circuiti diversi ti permettono di fare esperienze diverse. Lamezia ti permette se vuoi di fare tante cose ma certo è più difficile entare in dei circuiti nazionali.
Mario: Per esempio in Emilia-Romagna o Lombardia ci sono opportunità diverse, perchè c’è un sviluppo musicale diverso. Noi qui siamo stati, insieme ad altri gruppi, gli apripista, ora se vuoi suonare è più facile, ci sono più possibilità, più luoghi in cui farlo, anche se purtroppo a Lamezia non c’è un ricambio generazionale.

Nessun ricambio generazionale, secondo voi perché?
Carlo: sono cambiate le mode, sono diversi i gusti musicali, va l’hip-hop per esempio.
Manuel: noi siamo cresciuti con i grandi gruppi grunge, come i Niervana o i Guns and Roses,volevamo essere come loro. La nostra essendo una città piccola, non con diversi punti di riferimento,quando  prevale una moda tendenzialmente si segue quella, noi veniamo dall’ondata del grunge, ora ce l’ondata del rap o dell’hip-hop.
Mario: in più sono proprio cambiate le modalità di socializzazione. Noi suonavamo per vederci, per uscire di casa, quella era l’esigenza primaria, ora non credo che molti ragazzi abbiano questa urgenza, con internet il mondo ce l’hai dentro casa, non devi uscire per cercarlo.

Credete che l’amministrazione comunale nei ultimi anni abbia fatto qualcosa per la scena musicale lametina? Cosa potrebbe fare?Mario: sicuramente l’Enjoy Lamezia è stata un’iniziata apprezzata, un festival ricercato che ha dato la possibilità di vedere concerti di musica indipendente-alternativa gratuitamente, il comune in quel caso fece una scelta coraggiosa. In ogni caso credo che non bisogna aspettare che il comune faccia qualcosa, io come musicista mi devo muovere senza aspettare aiuti esterni.
Manuel: Si potrebbe creare un punto di ritrovo,questo  potrebbe far nascere un movimento musicale della città, ma potrebbe anche non succedere, non dipende assolutamente dall’iniziative comunale ma dalla presenza o no dei musicisti della città.
Carlo: anche l’idea della sala prove comunale  potrebbe essere interessante, ma sono sicuro che perderebbe subito di attrattiva. Non è questo che fa in modo che esista o meno un movimento musicale.

Il vostro nuovo singolo “John Travolta”, com è nato? Chi scrive i testi?
Mario: I testi li scrivo io. il singolo è nato con l’intento di essere un pezzo leggero, allegro, in realtà era solo strumentale ma poi il ritmo ci ha travolto e sono uscite le parole. E’ ironico, divertente, racconta il rapporto uomo-donna in chiave esasperata, è l’uomo che quasi diventa stalker, l’uomo che sembra sovraffare la donna, ma invece ne è completamente in balìa, alla fine è difficile capire chi sia la vittima o il carnefice. Nel ritornello si dice “quanto ti piace umiliarmi!” , sembra quasi un attacco alla donna ma alla fine è solo una dimostrazione di debolezza.
Manuel: Leggero e scanzonato, anche se dal brano non può sembrare, io voglio dire pubblicamente che noi dei Maieutica amiamo le donne. Ridono (n.d.r.)

Prossime date e progetti futuri?
11 Agosto: Vibo marina 12  Agosto: Ecofageta festival 17 Agosto: Jacurso
Manuel: abbiamo già 14 pezzi nuovi, c’è l’idea di un nuovo cd, ma ci vuole tempo e sopratutto un investimento economico importante, se vuoi che un cd ti porti a qualcosa devi farlo bene.

Ultima domanda,con chi collaborereste delle band/cantanti lametini?
Mario: Con Tony Polo.
Carlo: Noi abbiamo collaborato con molti gruppi, per esempio con i Dissidio abbiamo già collaborato molte volte.

Grazie ai Maieutica e vi lasciamo con il loro ultimo singolo John Travolta. Al prossimo appuntamento con Music Live Lamezia.