Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

NO al referendum: in vista la mobilitazione di “Sinistra Italiana – Catanzaro”

Lunedì assemblea con la partecipazione di D’Attorre e con il contributo del Prof. Scerbo
538 0

Sinistra Italiana lancia la sua azione politica a Catanzaro con una mobilitazione per il no al referendum costituzionale. Lunedì 17 ottobre, alle ore 17,30, nella sala Arca Enel in piazza Matteotti si terrà un’assemblea pubblica per spiegare le ragioni dell’opposizione alla riforma voluta dal governo Renzi.

dattorre

On. Alfredo D’Attorre

Ricco e qualificato l’elenco dei relatori: interverranno il parlamentare Alfredo D’Attorre, componente dell’esecutivo nazionale di Si, il coordinatore regionale del partito Angelo Broccolo, Ernesto Mazzei e Gianni Speranza, inoltre porterà il proprio contributo una delle personalità di spicco del mondo culturale e accademico in Calabria, il professore Alberto Scerbo, docente dell’Università di Catanzaro. I lavori saranno coordinati dalla dirigente di Sinistra Italiana Carla Rotundo. «Anche a Catanzaro – si legge in una nota di Sinistra Italiana – vogliamo portare avanti una grande battaglia democratica contro una riforma pasticciata, scritta male, che istituisce il bicameralismo imperfetto invece di semplificare le istituzioni e comprime pericolosamente gli spazi di partecipazione dei cittadini. Il no di Sinistra Italiana non è affatto una scelta per la conservazione o contro la modernità, è il no di chi ha la consapevolezza che dentro un mondo e una società ingiusti la strada per migliorare la vita delle persone va in direzione opposta alla deriva plebiscitaria ispirata dal premier Renzi. E queste ragioni per il no al referendum costituzionale del 4 dicembre sono tanto più valide quanto più vengono calate in realtà difficili come quelle del Mezzogiorno e della Calabria, alle prese con emergenze economiche e sociali ulteriormente alimentate dalle scellerate politiche liberiste del governo Renzi». La mobilitazione di lunedì 17 ottobre sul referendum inoltre rappresenterà per Sinistra Italiana Catanzaro anche l’occasione per confrontarsi su altri temi di attualità politica, a partire dall’analisi della situazione alla Regione, che «nelle ultime settimane – prosegue la nota – ha visto Sinistra Italiana assumere posizioni critiche ritenendo finora deluse le speranze di cambiamento su cui si era poggiata l’intesa con il Pd». E l’iniziativa di lunedì rappresenterà anche l’occasione per radicare ancora di più il partito in vista della campagna elettorale per le Comunali del prossimo anno: nel corso della giornata infatti saranno insediati i coordinamenti provinciali e cittadini di Sinistra Italiana, che traghetteranno il partito fino ai rispettivi congressi.